Attualità
Manifestazione

Sciopero generale: lecchesi in piazza a Milano

"Negli incontri istituzionali abbiamo chiesto una Legge di Bilancio equa e non ci hanno dato ascolto. Allora abbiamo lasciato i nostri luoghi di lavoro e siamo scesi in piazza a migliaia"

Attualità Meratese, 16 Dicembre 2021 ore 14:40

C'è anche una folta rappresentanza di lecchesi nel corteo partito oggi, venerdì 16 dicembre 2021,  da piazza Castello a Milano per la manifestazione indetta dalle sigle nazionali di CGIL e UIL in occasione dello dello sciopero generale proclamato per oggi per protestare contro la manovra economica del governo Draghi.

Sciopero generale: lecchesi in piazza a Milano

I sindacati contestano in particolare le misure approvate dall'esecutivo su fisco, pensioni, scuola, politiche industriali e contrasto alle delocalizzazioni, alla precarietà del lavoro soprattutto dei giovani e delle donne.

7 foto Sfoglia la gallery

I manifestanti, giunti a Milano da tutte le regioni del Nord Italia, sventolano le bandiere dei sindacati e raggiungeranno l'Arco della Pace dove si sono tenuti i vari interventi dei delegati con anche collegamenti in diretta dalla piazza di Roma per le parole dei segretari nazionali di CGIL e UIL, Maurizio Landini e Pierpaolo Bombardieri.

"Negli incontri istituzionali abbiamo chiesto una Legge di Bilancio equa e non ci hanno dato ascolto - spiegano dalla Cgil Lecco -  Allora abbiamo lasciato i nostri luoghi di lavoro e siamo scesi in piazza a migliaia, per dire al governo che il futuro del Paese dipende dalle lavoratrici e dai lavoratori. Vogliamo di più e non ci fermeremo".

 

Necrologie