Attualità
ordine dei geologi

Rischio idrogeologico: Lecco è la quarta provincia in Lombardia per numero di frane

Prima classificata Sondrio, seguono Brescia e Bergamo

Rischio idrogeologico: Lecco è la quarta provincia in Lombardia per numero di frane
Lecco Pubblicazione:

Rischio idrogeologico: Lecco è la quarta provincia in Lombardia per numero di frane. Questa la scaletta: prima classificata Sondrio, con circa 41.666 aree in dissesto; seguono Brescia con 31.012, Bergamo con 26.583, Lecco con 12,359 e Como con 10.439.

Rischio idrogeologico: Lecco è la quarta provincia in Lombardia per numero di frane

"Il 44%  dei Comuni lombardi presenta nel proprio territorio aree a rischio frane - spiega Gilberto Zaina, coordinatore del Gruppo Protezione civile Ordine Geologi della Lombardia - La Lombardia non è esente dal rischio sismico con 57 Comuni in zona sismica 2, 1027 in zona sismica 3, 446 in zona sismica 4. Ai fini di protezione civile, l’Ordine dei Geologi della Lombardia, in collaborazione con le altre professioni tecniche presenti sul territorio, promuove e sostiene attività atte alla divulgazione della coscienza del rischio idrogeologico, collaborando attivamente con Regione Lombardia, con la quale si propone di attivare interventi dei propri associati all'interno degli istituti scolastici. L’Ordine dei Geologi della Lombardia, sensibile ai temi della salvaguardia della popolazione a seguito di eventi calamitosi, ha infatti costituito al suo interno il Gruppo di geologi volontari di Protezione civile".

Come spiega Zaina, sulla base della cartografia Pai (Piano di assetto idrogeologico dell’Autorità di Bacino del Po), infatti, il 44% dei Comuni lombardi presenta nel proprio territorio aree a rischio idrogeologico elevato; in 1224 comuni sono presenti aree a rischio frana e in 1280 sono presenti zone a rischio alluvione. Sondrio è la provincia con il maggiore numero di frane: circa 41.666 aree in dissesto sono riconosciute nel territorio della Valtellina. Seguono Brescia con 31.012, Bergamo con 26.583, Lecco con 12,359 e Como con 10.439.

Il Gruppo di geologi volontari di Protezione civile, in caso di necessità, viene attivato ed i volontari (gratuitamente) prestano il loro tempo e le loro conoscenze tecniche sui teatri delle calamità naturali che colpiscono il nostro Paese.

Seguici sui nostri canali