Attualità
Lotta al virus

Quarta ondata: Regione Lombardia crea una squadra per il potenziamento dei tamponi

La "task force" sarà operativa dalla prossima settimana.

Quarta ondata: Regione Lombardia crea una squadra per il potenziamento dei tamponi
Attualità Meratese, 25 Dicembre 2021 ore 09:34

Nel tentativo di riuscire a diagnosticare in tempo (e anche a tracciare) il maggior numero possibile di contagi da Covid, dalla prossima settimana in Lombardia sarà operativa una squadra dedicata al coordinamento e al potenziamento dell'offerta pubblica e convenzionata di tamponi, sia antigenici sia molecolari. Un tentativo di monitorare ancora più attentamente gli sviluppi di questa quarta ondata del Coronavirus.

Quarta ondata: Regione Lombardia crea una squadra per il potenziamento dei tamponi

Lo ha annunciato ieri, venerdì 24 dicembre 2021, il Pirellone, spiegando che questa sorta di “task force” per i tamponi, su disposizione della vicepresidente Letizia Moratti, sarà direttamente dipendente dalla direzione generale Welfare.

«Soltanto l'Antivigilia– si legge in una nota diffusa dalla Regione - sono stati 205.847 i tamponi effettuati in Lombardia». Di questi, però, soltanto 47.127 erano test molecolari, mentre i restanti 158.720 erano test antigenici rapidi.

A capo del coordinamento della nuova “squadra tamponi” ci sarà il dottor Guido Grignaffini, attuale direttore dei servizi sociali dell’Ats Brianza e che in passato era già stato inquadrato nell'organizzazione di questo servizio a livello regionale.

«Il piano vaccinale – conclude il comunicato stampa di Regione Lombardia - nel frattempo proseguirà secondo gli obiettivi previsti dalla struttura commissariale di Governo, consentendo un miglior coordinamento e condivisione di risorse anche per il potenziamento del servizio tamponi rafforzato con l'istituzione e l'avvio dell'apposita task force».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie