Attualità
Montevecchia

Pronto il progetto per sistemare il sentiero Oliva, accesso turistico alla piazzetta

Un sentiero da mettere in sicurezza, non solo per invogliare i turisti a raggiungere a piedi piazzetta Agnesi, ma anche per tutelare l’incolumità di chi lo percorre, residenti in primis.

Pronto il progetto per sistemare il sentiero Oliva, accesso turistico alla piazzetta
Attualità Meratese, 09 Aprile 2022 ore 15:00

Un sentiero da mettere in sicurezza, non solo per invogliare i turisti a raggiungere a piedi piazzetta Agnesi, ma anche per tutelare l’incolumità di chi lo percorre, residenti in primis.
Procede a passo svelto la riqualificazione del borgo storico di Montevecchia, con la pubblicazione, nei giorni scorsi, della relazione tecnica per la messa in sicurezza del sentiero Oliva, prima tranche di lavori da realizzare grazie a un bando ottenuto dalla precedente Amministrazione.

Pronto il progetto per sistemare l'Oliva

Il sentiero, situato in via Belvedere a circa 600 metri dall’incrocio delle Quattro strade, è un collegamento storico, costituito da tratti pianeggianti con fondo in pietra e tratti di scalinata, delimitate lateralmente da muretti a secco. L’ultima messa in sicurezza, riguardante il ripristino di alcuni muri di contenimento e di alcuni tratti di pavimentazione malmessa, risale al 2011.
Per questa ragione, il progetto prevede diversi interventi, riguardanti tanto la manutenzione delle scale quanto quella della pavimentazione ma anche la realizzazione di parapetti, al fine di migliorarne la fruibilità.
I lavori verranno quindi realizzati riutilizzando i materiali ancora in buono stato di conservazione, che verranno recuperati e ripuliti, integrando poi quanto mancante con materiale della stessa natura e tipologia. Nello specifico, verranno sostituite le pietre dei gradini, così da rendere le pedate regolari e piane, la pavimentazione verrà poi sostituita in modo da ridurre la pendenza ed evitare lo scivolamento dei pedoni, soprattutto in discesa. Infine verrà realizzato un parapetto di protezione nella parte panoramica che porta alla piazzetta, chiaramente in legno e di altezza adeguata, come quelli già esistenti lungo gli altri sentieri del Parco.
L’intero intervento ammonta a 114mila euro, che verrà finanziato grazie al contributo regionale per la riqualificazione dei borghi, che ammonta a 222.500 euro e che finanzierà anche la realizzazione della Ztl.
«Non abbiamo abbandonato il progetto della zona a traffico limitato, anzi siamo in dirittura d’arrivo - ha spiegato il primo cittadino Ivan Pendeggia - A breve sarà pronto il progetto esecutivo-definitivo che abbiamo fatto redarre noi della nuova Amministrazione. Il passaggio successivo sarà quello di stilare un regolamento di fruizione, al quale stiamo già lavorando da tempo e che deve solo essere limato in alcuni aspetti».
La realizzazione della Ztl nella parte alta del paese, per la quale è previsto un costo di 98mila euro, con i tre varchi previsti in via Belvedere all’incrocio con via Alta del Poggio, all’imbocco di via Pertevano e all’incrocio tra via Valfredda e via Belsedere, presenta infatti non pochi problemi di gestione, legati non solo alla presenza di attività recettive in Alta Collina, ma anche a quella della chiesa parrocchiale e del cimitero. «Stiamo risolvendo anche queste problematiche. La Ztl non sarà certamente attiva in settimana ma solo nel weekend, quasi sicuramente nei medesimi orari in cui attualmente vige l’interdizione al traffico, ma stiamo ragionando anche su alcune finestre temporali legate a servizi specifici - ha concluso Pendeggia - Intanto interveniamo sull’Oliva, che è un biglietto da visita importante per Montevecchia, che va sistemato in maniera incisiva e che potrebbe contribuire ad incentivare una fruizione pedonale».

2 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie