Menu
Cerca
Confcommercio Lecco

Presentato il manifesto del divertimento sicuro: "Un patto tra giovani e discoteche"

"Dopo lo stop lungo oltre un anno, le discoteche e le sale da ballo sentono, rispetto al passato, l’esigenza di vivere e far vivere una ripartenza che sia davvero più sana, consapevole ed organizzata"

Presentato il manifesto del divertimento sicuro: "Un patto tra giovani e discoteche"
Attualità Meratese, 03 Giugno 2021 ore 13:55

Non solo parole, ma atti concreti ed innovativi: Silb, CoGeU e OneDay Group hanno unito le forze per arrivare a promuovere un divertimento sicuro. Il risultato della collaborazione, è stato presentato lunedì 31 maggio a Milano. Un passo importante nell'ottica della ripartenza, un cambio di marcia significativo che ha l'obiettivo di mettere le nuove generazioni al centro.  All'evento ha preso parte anche Paola Colli, referente lecchese della Silb-Fipe e consigliere di Fipe Confcommercio Lecco: "E' una iniziativa importante e significativa, una collaborazione preziosa per avviare un percorso di sensibilizzazione e azione sul campo. L'obiettivo è quello di promuovere un divertimento sicuro e consapevole. E' stato importante vedere al tavolo insieme a noi operatori anche i giovani. Questo percorso porta con sè tante proposte e tanti aspetti davvero rilevanti. Penso ad esempio all'Adg, ovvero l'Adesivo Disco Guard che le discoteche aderenti metteranno in evidenza a testimonianza dell'impegno assunto". A breve l'iniziativa verrà presentata anche in Parlamento e nelle sedi istituzionali a Roma.

Presentato il manifesto del divertimento sicuro: "Un patto tra giovani e discoteche"

"Dopo lo stop lungo oltre un anno, le discoteche e le sale da ballo sentono, rispetto al passato, l’esigenza di vivere e far vivere una ripartenza che sia davvero più sana, consapevole ed organizzata - evidenziano da Silb-Fipe Confcommercio - Questo senza nulla togliere però a quello che deve essere e sempre sarà il cuore dell’esperienza: il divertimento, la socialità e la felicità. Un’emozione pura da gustare tra le persone, tra i suoni, tra i sogni".

 

Protocollo d'intesa

Le tre realtà - il sindacato che rappresenta ufficialmente discoteche e sale da ballo, un’associazione nata “orizzontalmente” tra ragazzi e genitori per immaginare un divertimento più sicuro e  un leader assoluto per l'organizzazione e la gestione progetti e attività editoriali che include brand community come Scuola Zoo e WeRoad - hanno sottoscritto un protocollo d'intesa che affronta diverse questioni. In primis i tre soggetti hanno condiviso la volontà di "collaborare in direzione di un nuovo e significativo rapporto costruttivo volto a migliorare la fruibilità dei locali e dell’intrattenimento in generale rivolto e pensato per un pubblico adolescente e giovane". L'evento di lunedì scorso - a cui hanno preso parte tra gli altri anche il presidente nazionale Fipe Confcommercio Lino Stoppani e il presidente nazionale Silb-Fipe Maurizio Pasca - è servito anche per presentare, promuovere, diffondere, far conoscere e applicare il "Manifesto del divertimento in sicurezza" agli imprenditori del settore dello spettacolo, agli studenti, ai genitori...: un nuovo patto di co-responsabilità condivisa tra gestori, ragazzi e famiglie capace di offrire un codice di comportamento costruttivo e pensato in modo condiviso. Inoltre è stato presentato il Codice Etico, documento in fase di studio aperto, stilato da Silb il quale si configura come un patto di collaborazione e responsabilità condivisa tra gestori, organizzatori, direttori artistici e utenti dei locali da ballo.

 

Necrologie