Attualità
E-vai

Osnago: inaugurato il servizio di car-sharing

A tagliare il nastro tricolore il messo comunale Carlo Fumagalli. Si comincia con prezzi promozionali

Osnago: inaugurato il servizio di car-sharing
Attualità Meratese, 12 Marzo 2022 ore 12:25

E' stato inaugurato ufficialmente oggi, sabato 12 marzo, il nuovo servizio di car-sharing a Osnago. L'automobile elettrica già a disposizione del Comune, nel fine settimana potrà essere usata da tutti i cittadini. Il taglio del nastro è stato affidato al messo Carlo Fumagalli, che utilizza l'auto elettrica del Comune da oltre 10 anni.

Osnago: inaugurato il servizio di car-sharing

Alla presentazione del servizio erano presenti tra gli altri il sindaco di Osnago Paolo Brivio, il presidente del gruppo Acsm-Agam Marco Canzi e il responsabile commerciale della società E-Vai Stefano Buzzi.

L'auto, una Renault Zoe elettrica, dalle 13 del sabato alle 8 del lunedì sarà a disposizione dei cittadini che potranno prenotarla dopo essersi registrati gratuitamente sul sito www.e-vai.com o con l'app mobile. Su app e sito si potranno ottenere anche tutte le informazioni sulle tariffe e le modalità di utilizzo.

Si parte con tariffe promozionali

Sul sito del Comune ci sono tutte le informazioni, anche relative alle modalità di utilizzo. Il sindaco Brivio ha comunque anticipato che in questa fase iniziale il noleggio sulle 24 ore costerà 29 euro e comprende i primi 30 km che saranno quindi gratuiti.  Gli altri costeranno 0,19 euro al km.

Promozioni anche sulla tariffa oraria. Il costo è di 0,12 euro al minuto e il noleggio minimo è di 2 ore, comprensive di kilometraggio ed energia.

Con il servizio di car sharing elettrico E-Vai è inoltre possibile raggiungere gli aeroporti della Lombardia e le maggiori stazioni ferroviarie di Milano. E' possibile consegnare l’auto dove si vuole senza preoccuparsi del parcheggio. nel rispetto dell'ambiente.

(Sul Giornale di Merate in edicola da martedì 15 marzo un esaustivo articolo sul nuovo servizio di noleggio)

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie