APPELLO

Non stare a guardare: diventa volontario della Croce Verde

Al via un apposito corso per soccorritori

Non stare a guardare: diventa volontario della Croce Verde
Attualità Meratese, 04 Settembre 2021 ore 10:13

“Non stare a guardare”. Questo lo slogan della campagna di Croce Verde per la ricerca di nuovi volontari, in vista della partenza del corso di formazione che inizierà il prossimo martedì 5 ottobre.

Non stare a guardare: diventa volontario della Croce Verde

Il corso si articola su due moduli: il primo (46 ore) abilita il volontario all’esecuzione dei servizi sanitari semplici (tutti quelli che non hanno carattere di urgenza) e all’utilizzo del defibrillatore; il secondo modulo (80 ore) è finalizzato all’ottenimento della certificazione di soccorritore esecutore per l’emergenza urgenza. Le lezioni avranno cadenza bisettimanale, parte in presenza e parte in modalità remota nel rispetto della normativa Covid. Prima dell’inizio del corso Croce Verde ha organizzato due incontri di presentazione nel corso dei quali verrà illustrata ai candidati volontari l’attività dell’associazione insieme al programma e agli argomenti che saranno trattati nelle lezioni.

Il primo appuntamento è per GIOVEDI 16 SETTEMBRE presso la SEDE DI CROCE VERDE a BOSISIO PARINI in VIA CERCE’ 6 alle ore 20.45.

La CV di Bosisio è un'associazione volontaria di pubblica assistenza che dal 1970 anni, grazie al contributo di oltre 2 mila volontari, svolge servizi di emergenza-urgenza sanitaria, di trasporti sanitari semplici assistiti a carattere non urgente, servizi sociali, formazione sanitaria e informazione di primo soccorso, protezione civile.

Croce Verde aderisce sin dalla sua costituzione all'Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), movimento di carattere nazionale che raggruppa oltre 850 realtà di volontariato in tutta Italia.

Croce Verde, pur alla soglia dei 50 anni, si sente ancora giovane e, grazie al contributo dei suoi volontari, intende ampliare i servizi alla popolazione,con particolare attenzione alle persone anziane e a chi ha più bisogno di aiuto.

Necrologie