Attualità
Novità

Non solo in Comune: a Merate certificati anche... dal tabaccaio

La città di Merate è la prima ad offrire in provincia di Lecco questo servizio

Non solo in Comune: a Merate certificati anche... dal tabaccaio
Attualità Meratese, 01 Ottobre 2021 ore 11:22

A Merate i certificati anagrafici d’ora in poi si potranno fare anche dal tabaccaio. La novità, annunciata ai primi di giugno è diventata realtà e oggi, venerdì 1 ottobre 2021, è stata simbolicamente inaugurata alla Tabaccheria Alla Pianta con una piccola cerimonia.

Non solo in Comune: a Merate certificati anche... dal tabaccaio

Il servizio, che la città di Merate è la prima ad offrire in provincia di Lecco grazie all’accordo stretto tra l’Amministrazione comunale e la Federazione italiana tabaccai,  permetterà a sette tabaccai di erogare ai cittadini tutta una serie di certificati anagrafici al costo di 2 euro. "Il servizio non intende sostituirsi all’Ufficio Anagrafe, ma affiancarlo, mettendo a disposizione un’opzione in più - ha spiegato il sindaco durante la cerimonia lampo cui sono intervenuti anche Claudia Consonni, responsabile dell’Ufficio Anagrafe, il sindaco Massimo Panzeri, l’assessore al Commercio Giuseppe Procopio, Fulvia Nava, presidente della Fit di Lecco, Paolo Conti  in rappresentanza della Novares, la società che gestisce il servizio, e ovviamente Paolo Scaccabarozzi e Luisa Passoni, titolari della ricevitoria Alla Pianta -  Quanti, per i motivi più diversi, non vogliono rimanere vincolati agli orari di apertura degli uffici comunali, potranno d’ora in poi recarsi al tabaccaio più vicino a casa e richiedere oltre a un certificato, magari anche il relativo bollo, facendo le due cose insieme".

4 foto Sfoglia la gallery

Oltre alla tabaccheria di piazza Italia hanno attivato il servizio le ricevitorie di piazza Prinetti, via Sant’Ambrogio, via Statale, via Fratelli Cernuschi e via Bergamo. In particolare il  servizio permetterà di richiedere i certificati di nascita, morte, matrimonio cancellazione anagrafica, cittadinanza, esistenza in vita, residenza, residenza aire, stato civile, stato di famiglia, stato civile, residenza in convivenza, stato di famiglia aire, stato di famiglia con rapporti di parentela, stato libero, anagrafico di unione civile, contratto di convivenza e certificato multiplo.

"Abbiamo colto favorevolmente questa opportunità che peraltro per il Comune è a costo zero - ha commentato Panzeri - Certo, i cittadini pagheranno un costo aggiuntivo che però ripagherà della comodità". Per ottenere l’erogazione dei certificati richiesti i cittadini dovranno presentarsi muniti di un documento di identità in corso di validità e, nel caso dei certificati che richiedono una marca da bollo, della marca da bollo che potranno portare da casa o acquistare sul posto: in ogni caso senza il documento non verrà erogato.

Necrologie