Attualità
Da Regione Lombardia

Meraviglie lecchesi, Castello dell'Innominato: che vetrina d'eccezione!

Il post ha fatto incetta di like

Meraviglie lecchesi, Castello dell'Innominato: che vetrina d'eccezione!
Attualità Valle San Martino, 13 Marzo 2022 ore 14:44

Qualche settimana fa era stata la volta della passerella panoramica dei Piani Resinelli, ora tocca al del Castello dell'Innominato ricevere una promozione, anzi una vetrina d'avvero d'eccezione, ovvero quella di Regione Lombardia.

Meraviglie lecchesi, Castello dell'Innominato: che vetrina d'eccezione!

Sì perchè il Pirellone ha pubblicato sui propri canali social una magnifica immagine area dei resti del castello che prede il nome dall'omonimo personaggio dei Promessi Sposi. Un luogo davvero magico quello situato sopra Somasca di Vercurago e sopra il santuario di Dan Gerolamo.
"Anche se “innominato”, gli studiosi hanno riconosciuto la figura del temibile personaggio manzoniano in Bernardino Visconti, e il suo castello nella Roccaforte di Somasca, sopra Vercurago, proprietà dei Visconti nel XVI secolo. I resti del castello sono il muro perimetrale con una piccola cappella all’ingresso, dedicata a Sant’Ambrogio, un crocione di ferro che sostituisce l’antica croce lignea, e una torre sbrecciata, trasformata nel 1902 in una cappella dedicata a San Girolamo Emiliani - si legge nel post della Regione che ha fatto incetta di like -  Puoi raggiungere il castello partendo dalla Valletta, uno splendido complesso che fa parte del Sacro Monte di Somasca, percorrendo una scalinata di 150 gradini scavata nella roccia, realizzata nel 1898 seguendo le tracce di una scala di origine medievale. A pochi passi da Lecco, ti aspetta una passeggiata nella storia con una vista spettacolare!"

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie