Attualità
“Amis di Pumpier de Meraa”

Lasciati guidare 2022: la sicurezza stradale "tiene banco" nella scuole meratesi

Forte della splendida esperienza del 2019 l’Associazione “Amis di Pumpier de Meraa” ha deciso per il 2022 di riproporre un progetto pubblico per la sensibilizzazione dei più giovani al tema della sicurezza stradale.

Lasciati guidare 2022: la sicurezza stradale "tiene banco" nella scuole meratesi
Attualità Meratese, 29 Marzo 2022 ore 12:44

Forte della splendida esperienza del 2019 (sotto e in copertina alcune significative immagini), l’Associazione “Amis di Pumpier de Meraa” ha deciso per il 2022 di riproporre un progetto pubblico per la sensibilizzazione dei più giovani al tema della sicurezza stradale. In questo progetto, "Lasciati guidare",  vengono incluse tutte le ragazze ed i ragazzi che viaggiano in motorino sulle nostre strade e si stanno approcciando alla patente automobilistica.

Lasciati guidare 2022: la sicurezza stradale "tiene banco" nella scuole meratesi

"Ampliando la positiva esperienza del 2019, è nostra intenzione coinvolgere i ragazzi partendo direttamente dalle scuole tramite una collaborazione con gli Istituti Superiori del Meratese - sottolineano i promotori -  Collaborando con le classi quarte e quinte di almeno 4 istituti superiori, andremo a coinvolgere circa 2.000 studenti che molto probabilmente saranno neopatentati del 2022 e 2023. E, come è nostra consuetudine, faremo il possibile per coinvolgere l’intera famiglia e non solo il neopatentato".

Il progetto prevede un lungo percorso di incontri scolastici con tutti gli studenti e genitori delle classi quarte e quinte che terminerà poi in una grande manifestazione nei pressi del Centro Polifunzionale di Emergenza di Merate.

"Con l’accordo ufficiale degli istituti coinvolgeremo direttamente gli studenti ed i genitori tramite i rappresentanti di istituto allo scopo di avere la massima partecipazione sia per gli incontri a scuola che alle prove pratiche in manifestazione. E’ in fase di studio anche un contest online tra i ragazzi per il video, la foto o lo slogan più votato sul tema della sicurezza stradale".

Incontri scolastici da marzo a maggio

"Sfruttando le ore di Educazione Civica e/o le ore di incontri dedicate agli studenti, porteremo in classe le forti esperienze dirette di due associazioni di Vittime della Strada e dell’Associazione Amici di Guida Sicura".

Alessio Tavecchio è in sedia a rotelle a seguito di incidente stradale e racconta la propria storia da anni nelle scuole con grande coinvolgimento dei ragazzi così come Roberto Cancedda racconta le storie dei propri amici scomparsi e che lo hanno spinto a creare l’associazione “2nove9 bikers care”. Gli Amici Guida Sicura illustrano invece i propri corsi di guida con l’obbiettivo di insegnare a gestire attivamente il proprio veicolo nel migliore dei modi, sia nell’ambito della guida quotidiana, sia nel caso si presentino situazioni limite o di potenziale pericolo.

La manifestazione a giugno

Al culmine del coinvolgimento dei ragazzi e genitori, organizzeremo un evento disposto principalmente in tre aree.

- Una vera pista per auto, circondata con dagli stand delle associazioni del soccorso partecipanti all’evento, dove lo stuntman Didi Bizzarro mostrerà le proprie evoluzioni e simulerà dal vivo l’investimento di un motorino ed il ribaltamento di un’auto, con successivo intervento dei soccorsi per l'estricazione del conducente dell’auto;

- Una seconda pista attrezzata per corsi di guida sicura su terreno preparato organizzata dall’Associazione “Amici Guida Sicura”;

- Un’area gioco e relax dove intrattenere tutta la famiglia tra un evento e l’altro. Quest’area ha lo scopo principale di dare più motivazioni all’intera famiglia per partecipare all’evento

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie