Menu
Cerca
FONDAZIONE COMUNITARIA DEL LECCHESE

Il Fondo "Aiutiamoci" ancora in campo per l'estate dei ragazzi

Maria Grazia Nasazzi: “C'è voglia di ripartire mettendo al centro ragazze, ragazzi e famiglie"

Il Fondo "Aiutiamoci" ancora in campo per l'estate dei ragazzi
Attualità Meratese, 05 Giugno 2021 ore 18:03

Anche quest’anno il Fondo “Aiutiamoci” sostiene i Centri Estivi della nostra provincia. È stato pubblicato il Bando “Costruiamo insieme la nostra estate”, ideale continuazione dell’iniziativa che lo scorso anno ha sostenuto 132 Centri Estivi. La proposta per l’estate 2021 prevede quattro linee di intervento: un contributo alle spese gestionali dei servizi estivi, la fornitura di dispositivi di protezione e consulenza per la stesura dei protocolli anti Covid, un contributo alla gestione di servizi ausiliari che prevedono inserimento lavorativo di persone in condizione di fragilità e ancora un quarto contributo per il coinvolgimento di “giovani competenti”

Il Fondo "Aiutiamoci" ancora in campo per l'estate dei ragazzi

Il Bando ha una dotazione di 800.000 euro, messi a disposizione dal Fondo Aiutiamoci (600.000 euro) e dagli Ambiti distrettuali di Bellano, Lecco e Merate (200.000 euro).

“C'è voglia di ripartire mettendo al centro ragazze, ragazzi e famiglie. In questa seconda estate "particolare", che ha visto ancora una volta vincente il fare sistema sul tema educativo, il Bando traduce bene lo spirito comunitario che anima il Fondo Aiutiamoci – Contrasto alle povertà" ha dichiarato Maria Grazia Nasazzi, Presidente della Fondazione comunitaria del Lecchese. "Sono contento di poter constatare la capacità del territorio di restare coeso di fronte alle difficoltà e di saper investire sulle risorse sociali che caratterizzano le nostre realtà. I Comuni - ricorda il Presidente del Distretto Guido Agostoni - anche quest'anno hanno deciso di sostenere quei progetti e quelle realtà che pongono attenzione ai ragazzi, ma anche alle persone anziani e disabili, con proposte aggregative e di qualità che garantiscono sicurezza e prevenzione. Si ritorna alla socialità senza dimenticare la necessaria prudenza".

A chi è rivolto il bando

Il Bando è rivolto a Comuni, Enti del terzo settore, Parrocchie, Oratori, Cooperative Sociali, ASD associazioni dilettantiste sportive iscritte al CONI, Famiglie autorganizzate che prevedono di assumere un educatore, che nel periodo giugno/settembre 2021 intendono realizzare proposte e attività ludico-ricreative educative e aggregative rivolte a minori, anziani e disabili nei Comuni del nostro territorio.  La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 21 giugno e la documentazione è scaricabile dal sito www.fondazionelecco.org.

Approvati contributi per altri quattro progetti

Non solo ma il Consiglio di Amministrazione della Fondazione comunitaria del Lecchese, in accordo con il Comitato di Indirizzo del Fondo Aiutiamoci, ha approvato quattro nuovi progetti presentati da altrettante reti territoriali sul Bando senza scadenza del Fondo “Aiutiamoci – Contrasto alle povertà”.

Al Fondo Aiutiamoci possono essere presentati progetti da reti territoriali composte preferibilmente da Enti del Privato Sociale ed Enti Pubblici e in grado di attivare anche soggetti privati. Tutta la documentazione per presentare i progetti è disponibile sul sito della Fondazione comunitaria del Lecchese.

Come dare il proprio contributo

Per sostenere concretamente il Fondo è pissibile effettuare una donazione sul conto corrente intestato alla Fondazione comunitaria del Lecchese:

  • Intesa Sanpaolo Milano - Filiale accentrata TERZO SETTORE

IBAN: IT28 Z030 6909 6061 0000 0003 286

  • Banca della Valsassina

IBAN:IT87 B085 1522 9000 0000 0501 306

Causale: “Aiutiamoci – povertà”

Le donazioni al Fondo “Aiutiamoci – Contrasto alle povertà” danno diritto ai benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.

Necrologie