Attualità
A Sotto il Monte

Il consigliere regionale Carretta ha sposato la pronipote di Papa Giovanni XXIII

Le nozze nel paese del Papa Buono

Il consigliere regionale Carretta ha sposato la pronipote di Papa Giovanni XXIII
Attualità Isola, 07 Luglio 2022 ore 15:48

Il consigliere regionale  Niccolò Carretta ha sposato la pronipote di Papa Giovanni XXIII nel paese del Papa Buono, a Sotto il Monte.

Il consigliere e la pronipote di Papa Giovanni XXIII hanno detto sì a Sotto il Monte

Sono convolati a nozze nella giornata di ieri, mercoledì 6 luglio, a Sotto il Monte, il consigliere regionale di Azione e Alessandra Roncalli, insegnante ed ex assessore alla Cultura del Comune bergamasco, oltre che pronipote di Papa Giovanni XXIII (zio del nonno).  Come riportano i colleghi di primabergamo.it.

La felice unione arriva dopo quella di qualche giorno fa del deputato di Forza Italia Stefano Benigni con Valentina Piazzoli, celebrata a Villa d’Almè dall’amico sindaco di Lenna Jonathan Lobati.

Sono convolati a nozze nella giornata di ieri, mercoledì 6 luglio, a Sotto il Monte, il consigliere regionale di Azione Niccolò Carretta e Alessandra Roncalli, insegnante ed ex assessore alla Cultura del Comune bergamasco, oltre che pronipote di Papa Giovanni XXIII (zio del nonno). La felice unione arriva dopo quella di qualche giorno fa del deputato di Forza Italia Stefano Benigni con Valentina Piazzoli, celebrata a Villa d’Almè dall’amico sindaco di Lenna Jonathan Lobati.

Gli innamorati si sono conosciuti in adolescenza

Carretta e Roncalli si sono conosciuti ai tempi del liceo, quando lui frequentava il liceo classico Paolo Sarpi e lei lo scientifico al Mascheroni, avvicinati da amici comuni. I due, entrambi trentenni, sono però diventati una coppia solo tempo dopo, perché il segretario regionale di Azione ha voluto farsi avanti solamente quando la ragazza era diventata single. Mentre lui porta avanti una promettente carriera nel mondo della politica, lei è ricercatrice alla Cattolica di Milano e insegna anche Lettere e Latino al liceo Amaldi di Alzano e al Romero di Albino. Dopo  l’esperienza da assessore nel suo comune, è ancora consigliere comunale, ma di minoranza.

La proposta nella città più romantica del mondo

La proposta di matrimonio era stata fatta durante un viaggio a Venezia, nel corso del quale un Carretta molto emozionato aveva consegnato il cofanetto contenente l’anello alla fidanzata, dimenticandosi però di togliere la carta regalo. Il consigliere regionale avrebbe rivelato che avrebbe preferito, in maniera più tradizionale, inginocchiarsi davanti alla ragazza e offrire l’anello: poco male, dato che alla fine lei ha detto il fatidico sì.

La festa in Città Alta

Dopo la cerimonia celebrata a Sotto il Monte, la coppia insieme agli invitati si è spostata per i festeggiamenti in Città Alta, con un allegro rinfresco a cui hanno partecipato molti esponenti del mondo politico. Numerosi sono stati anche gli auguri di varie figure di spicco sui social, dove carretta ha postato alcune foto scattate dopo il matrimonio.

LEGGI ANCHE Covid: cresce ancora l'incidenza in Bergamasca. La situazione nell'Isola e in Valle San Martino

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie