Attualità
Covid-19

Fontana: "No a restrizioni per gli oltre 8 milioni di lombardi che si sono vaccinati". A Lecco in 17mila senza alcuna dose

Una presa di posizione, quella del governatore lombardo che arriva mente il  Governo starebbe valutando una stretta sul Green pass.

Fontana: "No a restrizioni per gli oltre 8 milioni di lombardi che si sono vaccinati". A Lecco in 17mila senza alcuna dose
Attualità Meratese, 16 Novembre 2021 ore 17:14

"Non possiamo pensare a restrizioni per questi cittadini che hanno dimostrato fiducia, consapevolezza e senso del bene comune". Lo scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana in un post in cui sottolinea come non debba andare "disperso lo straordinario risultato raggiunto e valorizzato l'atteggiamento degli oltre 8 milioni di Lombardi che hanno con convinzione e senso di responsabilità aderito alla vaccinazione". Una presa di posizione, quella del governatore lombardo che arriva mente il  Governo starebbe valutando una stretta sul Green pass, ipotizzando di concederne l'utilizzo per le attività ricreative solo per vaccinati e guariti dal Covid. Dunque bar, ristoranti, stadi, cinema, teatri e quant'altro non sarebbero più accessibili a coloro che fanno i tamponi ogni 48 ore.

LEGGI ANCHE Galbiati, sindaco e primario del Niguarda: "Aumentano i ricoverati Covid, ma il vaccino ci sta salvando"

Fontana: "No a restrizioni per gli oltre 8 milioni di lombardi che si sono vaccinati"

Un "antipasto" della stretta pre natalizia di fatto è già  è arrivato con l'ordinanza del Ministero della Salute e del Ministero delle Infrastrutture, che hanno modificato le regole per l'accesso a treni e taxi. Sui treni il controllo dovrà essere effettuato prima dell'accesso e la Polizia potrà fermare il convoglio in caso di presenza di un positivo. Sui taxi e sulle auto degli Ncc, invece, non si potrà salire in più di due persone se non conviventi.

"In Lombardia, come tutti sanno, la campagna vaccinale ha ottenuto eccellenti risultati, trainando - con un sesto della popolazione - anche il dato nazionale - ha sottolineato il presidente Fontana -  Certo non dobbiamo fermarci, dobbiamo insistere e convincere i cittadini a completare il ciclo vaccinale con la terza dose".

 

La situazione a Lecco

Nella nostra provincia, secondo i dati messi a disposizione da Regione e aggiornati alle 4 di questa mattina, martedì 16 novembre 2021,  il 94% dei cittadini vaccinabili ha ricevuto almeno una dose.  Percentuale che ci rende, ancora una volta, la zona che in proporzione, ha aderito maggiormente alla campagna vaccinale.

In tutto i lecchesi non vaccinati (ma che rientrerebbero nel target) sono 17.401. Due settimane fa (il 2 novembre) erano 18.160, mentre il 12 ottobre, ovvero poco prima dell'entrata in vigore dell'obbligo del Green pass sul luogo di lavoro erano  21.076. 

Necrologie