Attualità
San Vittore

Festa Patronale a Missaglia: dalla messa di don Albino Mandelli all'esibizione della banda

Una cerimonia molto partecipata e gioiosa

Festa Patronale a Missaglia: dalla messa di don Albino Mandelli all'esibizione della banda
Attualità Casatese, 09 Maggio 2022 ore 16:02

Un vero successo per la Festa Patronale di San Vittore domenica mattina a Missaglia. A dare inizio alla cerimonia è stata la messa solenne con rito del faro presieduta da don Albino Mandelli, volto molto noto in paese per essere stato alla guida della comunità pastorale per 15 anni, fino al 2016. Presenti in veste ufficiale anche il sindaco Bruno Crippa, l’assessore alla cultura Donatella Diacci e l’assessore ai lavori pubblici Paolo Redaelli, insieme a rappresentanti della polizia e dei carabinieri.

Don Albino: "Impariamo dalla fede gioiosa dei martiri"

Molto sentita l'omelia di don Albino, invitato per l'occasione da don Bruno Perego a riprendere temporaneamente il ruolo di guida della comunità cristiana di Missaglia: "La festa del Santo Patrono di una comunità cristiana è la festa della famiglia parrocchiale. Ci spinge ad andare nel mondo per annunciare con la nostra vita il vangelo d’amore cristiano. Gesù non promette ai suoi discepoli una vita facile, anzi, afferma che li manderà come pecore in mezzo ai lupi. Gesù rassicura però i fedeli ricordando che è lo spirito del Padre che parla attraverso di loro. E’ una promessa forte. Dobbiamo sempre confrontarci con i martiri perché saremo aiutati ad evitare che la nostra vita decada di giorno in giorno in mille compromessi che appiattiscono la parola evangelica. Del fermento del vino buono e forte del vangelo rimane forse ben poco, soprattutto in questa nostra società occidentale, dove sono molte le spinte ad annacquare la parola del Signore. La fede gioiosa e coraggiosa dei martiri, soprattutto del giovane San Vittore, ci deve stimolare a vivere anche la nostra fede come il frutto di una scelta tenace e convinta. Chiediamo il coraggio, l’audacia e la responsabilità di costruire una Chiesa unita e lieta".

Anche la banda e l'associazione Il Ritrovo per la Festa Patronale

A termine della messa, i partecipanti hanno assistito in Piazza della Chiesa all’esibizione del Corpo Bandistico S. Cecilia di Besana Brianza e del 4K Performance Ensemble, con a seguire un rinfresco offerto dall’Amministrazione Comunale. Per l’occasione, la piazza è stata allestita con addobbi floreali realizzati con carta dall’associazione Il Ritrovo di Contra. "L’idea è nata per aiutare a dare un po’ di luce e speranza dopo le difficoltà degli anni pandemici. – ha spiegato la presidente Roberta Fumagalli - Appena abbiamo proposto l’iniziativa abbiamo subito trovato il supporto del gruppo degli alpini, che ci hanno aiutate nell’allestimento vero e proprio. Anche il Movimento terza età ha dato un contributo. Per settimana prossima finiremo di allestire anche via Merlini, che è rimasta in sospeso a causa del maltempo. Ringrazio tutte le volontarie che hanno contribuito alla realizzazione degli addobbi, in particolare Paola".

6 foto Sfoglia la gallery

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie