Attualità
Iniziative culturali

Festa di primavera a Casatenovo, un successo

Tanti gli eventi organizzati da giovedì a domenica

Festa di primavera a Casatenovo, un successo
Attualità Casatese, 25 Maggio 2022 ore 10:18

Un vero successo per la festa di primavera a Casatenovo, organizzata dall'amministrazione comunale ed in particolare dal vicesindaco Marta Comi, il consigliere con delega alla cultura Enrica Baio e dal consigliere Gaia Spreafico. Gli eventi sono stati divisi in quattro giornate, da giovedì a domenica. Centrale è stata la collaborazione di diverse realtà territoriali: Aido, Alpini, Angolo Lettura, Asilo nido Levada, Auditorium Casatenovo, I.C. Casatenovo, La Colombina Onlus, Oratori di Casatenovo, Proloco Casatenovo, Scuole dell’infanzia paritarie, Scuola di Musica Antonio Guarnieri, Sentieri e Cascine Casatenovo, Spazio Bizzarro.

I primi festeggiamenti con l'Angolo Lettura

L'avvio all'iniziativa è stato dato dalle volontarie dell'Angolo Lettura giovedì pomeriggio presso il Parco Galileo, in un momento dedicato ai bambini con letture in maschera, danze ed un merenda. "Abbiamo sfruttato l’occasione della festa di primavera per celebrare anche i 10 anni dell’Angolo Lettura. – ha spiegato Enrica Baio – Negli anni quest’iniziativa è cresciuto molto, grazie all’aiuto delle volontarie. Alcune sono qui anche oggi per animare la giornata, come Daniela Sirtori, Luisa Pennati, Antonietta Pitassi, Cristina Bellani, Cristina Galbusera ed Elena Nannini. La collaborazione con il Parco Galileo ci permette di organizzare anche eventi all’aperto, centrali nel periodo pandemico". L’Angolo Lettura è da sempre molto attivo nell’avvicinare i bambini alla passione per i libri, come ha affermato la volontaria Daniela Sirtori: "Incentiviamo l'amore per la lettura attraverso il gioco ed il divertimento, in modo che i bambini la vivano come qualcosa di bello e non come un’imposizione scolastica".

Festa di primavera: tutti gli eventi

Le celebrazioni sono state ufficialmente inaugurate venerdì sera in Auditorium con un concerto strumentale di archi, chitarre e clarinetti. L'evento è stato organizzato in collaborazione con i maestri della Scuola di Musica Guarnieri, presentati dal direttore Marco Cazzaniga, che ha sottolineato l’importanza di "riportare la musica dal vivo nella vita delle persone". Un fitto calendario di eventi ha poi occupato l'intero weekend: la giornata di sabato ha offerto un saggio degli studenti della scuola di musica e delle classi quinte delle scuole primarie ed un aperitivo con spettacolo di giocoleria, musica ed un concerto serale. Domenica, per celebrare anche i 10 anni di Spazio Bizzarro, una parata itinerante, laboratori, spettacoli ed un concerto con strumenti e coro a conclusione della festa.

15 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie