Lotta al Covid

Dosi senza prenotazione: la percentuale di over 60 vaccinati nei piccoli comuni è passata dal 76 all'84%

In tutto i potenziali  vaccinandi  erano circa 1300

Dosi senza prenotazione: la percentuale  di over 60 vaccinati nei piccoli comuni è passata dal 76 all'84%
Attualità Meratese, 15 Giugno 2021 ore 17:47

La percentuale di over 60 vaccinati nei piccoli comuni è passata dal 76 all'84%: questo il risultato, reso noto da Ats Brianza, della campagna di vaccinazione senza prenotazione dedicata a 12 comuni sotto i 3000 abitanti della nostra provincia che avevano un numero di immunizzati inferiore alla media regionale.

Dosi senza prenotazione: la percentuale di over 60 vaccinati nei piccoli comuni è passata dal 76 all'84%

Sirtori, Castello Brianza, Imbersago, Primaluna, Lierna, Cremella, Cremeno, Barzio, Erve, Margno, Pagnona e Sueglio: questi i comuni coinvolti. La scorsa settimana, da lunedì 7 e fino a sabato 12 gli over 60  residenti si sono potuti presentare liberamente, senza avere appuntamento, nei centri vaccinali per ricevere il vaccino.

Gli obiettivi dell'iniziativa erano due: da una parte offrire una possibilità in più ai cittadini che, per un motivo o per l'altro, non erano ancora riusciti a prenotare un appuntamento, e dall'altra evitare che che si potessero creare sacche di resistenza del Covid e, in futuro, un nuovo aumento dei contagi.

In tutto i potenziali  vaccinandi  erano circa 1300. Ats aveva annunciato che per ampliare il più possibile la copertura vaccinale, l’iniziativa si sarebbe potuta riproporre anche  ai Comuni con popolazione target superiore alle 3.000 persone, ma al momento non ci sono iniziative già definite anche in considerazione del fatto che Regione, Ats e Asst sono alle prese con la riprogrammazione della campagna vaccinale dopo la sospensione delle seconde dosi con AstraZeneca. Da questo punto di vista Asst ricorda che "I pazienti rinviati da sabato 12 a mercoledì 16 giugno saranno contattati via sms per ripresentarsi alla stessa ora a partire da giovedì 17 a lunedì 21 giugno. E'  importante  rispettare l’orario della convocazione al fine di evitare assembramenti e code".

Necrologie