Attualità
Casatenovo

Dona i suoi quadri per raccogliere fondi per l'Ucraina

Quando l'arte fa rima con solidarietà

Dona i suoi quadri per raccogliere fondi per l'Ucraina
Attualità Casatese, 04 Maggio 2022 ore 10:53

Dona i suoi quadri per raccogliere fondi per l'Ucraina. Protagonista della lodevole iniziativa è il casatese Fulvio Colombo.

Dona i suoi quadri per raccogliere fondi per l'Ucraina

A raccontare tutto è il sindaco di Casatenovo Filippo Galbiati. "Un cittadino di Casatenovo, Fulvio Colombo, ha da diverso tempo una passione, la pittura. Per quanto ho potuto vedere credo sia ormai più che una passione. È indubbiamente più corretto definirla un’attitudine ed una vena artistica, di quelle che è sempre stupefacente scoprire dopo anni che si conosce una persona e non si son mai colti questo aspetto, questa qualità, come meriterebbero - spiega il primo cittadino - Ora, questo cittadino intende mettere a disposizione la propria produzione artistica per il sostegno al popolo ucraino, martoriato dalla guerra, attraverso la raccolta di contributi da devolvere all’Associazione Cassago Chiama Chernobyl, che Casatenovo sta sostenendo attraverso diversi canali"

Grazie alla collaborazione di diverse associazioni, le opere verranno esposte nel prossimo week end (7 e 8 maggio) nella Sala Civica di via Madonnina (frazione Rogoredo). Fulvio Colombo donerà i suoi quadri a fronte di un’offerta libera che sarà destinata a favore della popolazione ucraina.

"Per me è un immenso piacere non solo scoprire la produzione artistica di Fulvio Colombo, ma anche apprezzare come Fulvio abbia colto quale fosse il momento giusto e quale fosse la ragione giusta per “tirar fuori” i suoi quadri, finora troppo nascosti - aggiunge Galbiati -  Invito tutta la cittadinanza a passare nel week end nella Sala civica di Rogoredo per apprezzare la mostra e magari contribuire all’iniziativa lodevole di Fulvio Colombo e delle associazioni casatesi".

LEGGI ANCHE Raccolta solidale per l'Ucraina: Cgil Lecco in campo

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie