Attualità
Terno d'Isola

Corso per i nuovi volontari di Protezione civile

Un momento in auditorium per formare i volontari che hanno deciso di mettersi a disposizione del territorio.

Corso per i nuovi volontari di Protezione civile
Attualità Isola, 09 Aprile 2022 ore 15:30

Un corso per formare i nuovi volontari di Protezione civile, che con consapevolezza e spirito di servizio hanno deciso di mettersi a disposizione del territorio.

Corso di Protezione civile a Terno d'Isola

Il corso, iniziato nel primo pomeriggio di oggi, sabato 9 aprile 2022, proseguirà fino alle 18.30 nell'auditorium comunale di Terno d'Isola. A fare gli onori di casa Massimo Cocchi, consigliere delegato alla protezione civile nella provincia di Bergamo, che ha dato il benvenuto ai partecipanti.

"La pandemia ha cambiato le nostre abitudini"

"La pandemia è uno degli eventi che ha radicalmente cambiato le nostre abitudini, ha modificato il nostro modo di essere, ci ha trasformati, come per l’11 settembre, che ha modificato le modalità di viaggiare, il Covid ha modificato il nostro modo di rapportarsi con gli altri.  Andrà tutto bene, dicevamo, ne usciremo migliori… ma è andato tutto bene? Siamo migliori? Siamo capaci di valorizzare le notizie negative, le cose peggiori che accadono? Invece il Covid ci ha anche lasciato cose positive.  La consapevolezza che senza volontariato non possiamo vivere, senza il gratuito impegno di persone che si spendono per gli altri le istituzioni non ce la fanno - ha osservato Cocchi - Mille nuovi volontari di Protezione civile in provincia di Bergamo, senza contare tutte le persone che si sono messe a disposizione degli altri per la spesa, le faccende domestiche, gli aiuti concreti. E ora sta succedendo con la crisi Ucraina, il cuore dei bergamaschi è grande e subito si sono messi a disposizione per questa altra emergenza".

"Tutto questo patrimonio non deve andare sprecato"

"Ma tutto questo patrimonio umano non deve essere sprecato. E questo entusiasmo deve essere convogliato e valorizzato - ha proseguito Cocchi - La collaborazione con il territorio è fondamentale. È necessario rafforzare la formazione dei volontari di Protezione Civile, vera risorsa del sistema (in provincia di BG possiamo contare su altre 4.500 volontari). Attraverso la collaborazione con la Provincia, il Comitato di coordinamento dei volontari, le istituzioni territoriali e le scuole va sviluppata e diffusa la cultura di protezione civile per coinvolgere giovani e ragazzi nei servizi di volontariato. La più grande qualità di un volontario è la formazione, la preparazione, sapere come intervenire in ogni situazione. Cone consigliere delegato alla Protezione civile provinciale cercherò di fare rete e da punto di riferimento tra la Provincia e i territori per dare attuazione alle riforma del sistema di Protezione civile voluto da Regione Lombardia: valorizzare il ruolo della provincia creando degli ambiti in cui organizzare le procedure operative".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie