Attualità
sabato 25

Contrasto al caporalato e al lavoro nero: se ne parla a Monticello

Location dell'evento sarà l' Azienda Agricola Cascina Rampina  di Monticello

Contrasto al caporalato e al lavoro nero: se ne parla a Monticello
Attualità Casatese, 21 Giugno 2022 ore 13:42

Contrasto al caporalato e al lavoro nero: se ne parla a Monticello. Anolf Lecco Monza Brianza nell'ambito del progetto FAMI "F.O.R.M.A. - Formazione Opportunità e Risorse per i Migranti in Agricoltura" di cui è partner organizza infatti un importante convegno che avrà luogo sabato 25 giugno 2022. Location dell'evento sarà l' Azienda Agricola Cascina Rampina  di Monticello Brianza.

 

Contrasto al caporalato e al lavoro nero: se ne parla a Monticello

La prima parte dell'incontro prevede una serie di interventi di ospiti istituzionali, che hanno l'obiettivo di fotografare la situazione del caporalato in provincia di Lecco e di presentare gli strumenti esistenti per contrastare il fenomeno. Alcuni enti del Terzo Settore ci restituiranno, invece, delle buone pratiche nell'ambito della lotta al caporalato, a partire anche dalla messa in rete di più soggetti.

La serata si concluderà con un aperitivo con i prodotti di Cascina Rampina e con lo spettacolo teatrale Semi di Stefano Panzeri, basato sulla storia di Nikolaj Ivanovič Vavilov, un uomo che ha combattuto per le proprie idee a sostegno della natura e della biodiversità.

Il programma

 

Il progetto FORMA

Il progetto F.O.R.M.A - Formazione Opportunità e Risorse per Migranti in Agricoltura è finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 - Progetti per la Prevenzione e il Contrasto dello Sfruttamento Lavorativo in Agricoltura e coordinato dal Consorzio di Cooperative sociali KAIROS.
Nasce con l'obiettivo di promuovere l’emersione delle condizioni irregolari di lavoro di cui sono vittime reali o potenziali i lavoratori stranieri regolarmente presenti sul territorio, impiegati nel lavoro agricolo; costruire le condizioni per la regolarizzazione dei rapporti di lavoro in agricoltura; favorire la continuità di lavoro per i lavoratori migranti impiegati in agricoltura.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie