Verso un rilancio turistico

C'è lo studio per valorizzare il Naviglio di Paderno d'Adda

Giovedì verrà illustrato ai sindaci di Paderno d'Adda e Cornate d'Adda e al presidente del Parco Adda Nord.

C'è lo studio per valorizzare il Naviglio di Paderno d'Adda
Attualità Meratese, 09 Giugno 2021 ore 17:18

C'è lo studio per valorizzare il Naviglio di Paderno d'Adda. Giovedì verrà illustrato ai sindaci di Paderno d'Adda e Cornate d'Adda e al presidente del Parco Adda Nord.

C'è lo studio per valorizzare il Naviglio di Paderno d'Adda

Lunedì 7 giugno, nella sede del Consorzio di bonifica Est Ticino Villoresi, è stata presentata dal presidente Alessandro Folli, l’anteprima del progetto di valorizzazione del Naviglio di Paderno d’Adda, che il prossimo giovedì sarà illustrato ai sindaci di Cornate e Paderno d’Adda e al presidente del Parco Adda Nord.

All’evento ha partecipato il Consigliere Regionale della Lega, Alessandro Corbetta, che circa due anni fa aveva presentato un emendamento al bilancio di Palazzo Lombardia, approvato dall’Aula, proprio con l’obiettivo di reperire i fondi necessari alla realizzazione dello studio.

"Un'opera straordinaria"

“Si tratta della riqualificazione di un’opera straordinaria – commenta Corbetta – che rappresenta un’opportunità per il territorio, sotto differenti profili. Il Naviglio fra Cornate d’Adda (MB) e Paderno d’Adda (LC) esprime la genialità di Leonardo Da Vinci. Il suo recupero consentirebbe un forte impulso per il turismo e per l’economia di tutta la zona e un punto di richiamo per i visitatori anche a livello extra-regionale”.

“La presentazione dello studio – continua Corbetta – non è un punto di arrivo ma di partenza per arrivare a definire una strategia che possa portare alla piena valorizzazione del Naviglio, con i benefici che ne deriverebbero anche in termini ambientali”.

“L’intervento – conclude Corbetta – si inserisce pienamente in una visione che prevede interventi atti a favorire la fruibilità del sistema dei Navigli, e anche in questo senso il tratto fra Cornate d’Adda e Paderno risulta essenziale”.

Necrologie