Altro
Covid-19

Riapre a Cassago la piattaforma ecologia, ma solo per conferire il verde

Accesso in ordine alfabetico per i residenti di Cassago e Veduggio

Riapre a Cassago la piattaforma ecologia, ma solo per conferire il verde
Altro Casatese, 17 Aprile 2020 ore 15:08

Riaprirà il prossimo 21 aprile anche il centro di raccolta riufiuti di Cassago con la possibilità di conferire solo la frazione vegetale.

LEGGI ANCHE: Arriva "Immuni", l'app per tracciare i contagi del Covid 19 firmata l'ordinanza

Verrà riattivato dal 21 aprile il servizio presso il centro di raccolta rifiuti di Cassago Brianza, che serve anche il vicino Comune di Veduggio. Un accesso che per questa prima fase sarà però limitato esclusivamente al conferimento della frazione vegetale. L'ingresso sarà consentito solo ai residenti dei due Paesi in ordine alfabetico secondo il calendario che è stato pubblicato sul sito del Municipio.

L'apertura del centro di raccolta rifiuti fino al termine dell'emergenza osserverà pertanto i seguenti orari:

  • Martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00
  •  Mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Ingresso consentito solo ad una persona per nucleo familiare o veicolo; all'interno del centro non potranno essere presenti contemporaneamente più di due utenti.  La gestione del traffico veicolare all'esterno del Centro è affidato agli operatori della Protezione Civile che verificheranno anche che gli utenti in attesa abbiano le caratteristiche richieste per poter scaricare i rifiuti: sul cruscotto della macchina dovranno essere esposte su un foglio le generalità (nome, cognome, indirizzo e comune di residenza) del capofamiglia; gli utenti in attesa sono obbligati a rimanere all'interno del proprio veicolo. In caso di mancato rispetto delle norme non verrà autorizzato l'accesso.

Nel comunicato le due Ammnistrazioni ricordano inoltre che il materiale a bordo dei veicoli dovrà essere esclusivamente frazione vegetale (erba, rami ecc.) e l’operazione di scarico dovrà svolgersi nel tempo più rapido possibile (5 minuti ad utente). Non verrà consentito lo scarico di qualsiasi altro tipo di rifiuto conferibile al centro di raccolta diverso dalla frazione vegetale. Restano valide, infine, tutte le restrizioni legate all'emergeza Covid pertanto si potrà accedere al centro di raccolta esclusivamente muniti di presidi sanitari (guanti e mascherina), mantenendo la distanza di sicurezza (almeno 1 mt) sia tra gli utenti che tra gli operatori.

LEGGI ANCHE: Coronavirus: la minoranza propone la raccolta del verde porta a porta 

 

Necrologie