Calco

Il caso di Giovanni Sottocornola anche a Chi l’ha visto

Durante la puntata andata in onda ieri, mercoledì 17 giugno 2020, la conduttrice Federica Sciarelli, si è rivolta direttamente al giovane appellandosi a lui e chiedendogli di tornare a casa "perchè i tuoi genitori sono veramente preoccupati".

Il caso di Giovanni Sottocornola anche a Chi l’ha visto
Meratese, 18 Giugno 2020 ore 09:54

Il caso di Giovanni Sottocornola anche a Chi l’ha visto . Anche la  nota trasmissione televisiva di Rai Tre, dedicata proprio alle persone scomparse, si sta occupando della vicenda  del giovane di Calco scomparso poco più di un mese fa.  Durante la puntata andata in onda ieri, mercoledì 17 giugno 2020, la conduttrice Federica Sciarelli, si è rivolta direttamente al giovane appellandosi a lui e chiedendogli di tornare a casa “perchè i tuoi genitori sono veramente preoccupati”.

Il caso di Giovanni Sottocornola anche a Chi l’ha visto

CLICCA QUI PER VEDERE LA PUNTATA

Dopo aver riassunto brevemente i contorno della sparizione di Giovanni (che non da più sue notizie dallo scorso 10 maggio) la conduttrice ha mostrato la foto del giovane. “E’ la foro di un giorno, importante, quella della sua Laurea. Giovanni si è allontanato e si pensava a una pausa di riflessione. I suoi genitori sono molto preoccupati e da parte nostra ricordiamo a Giovanni che tutte le cose si possono risolvere insieme”.

Solo pochi giorni fa anche il Comune di Calco ha rinnovato la richiesta di informazioni con un messaggio sul sito ufficiale. Le ricerche sono state rinnovate su scala nazionale, anche perché è convinzione dei soccorritori e delle forze dell’ordine che hanno coordinato la prima fase di ricerche che Giovanni non si trovi più nel Meratese ma che possa essersi spostato. Sono state allertate quindi tutte le Prefetture di Italia, le compagnie di Carabinieri e i commissariati di Polizia ai quali sono state trasmesse le informazioni che riguardano il 24enne di Calco

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia