Cassago Brianza

Croce verde: 8000 euro dalla raccolta fondi di Freccia Rossa

L'Associazione ha avviato una raccolta fondi e donato il ricavato delle sue "cene con delitto"

Croce verde: 8000 euro dalla raccolta fondi di Freccia Rossa
Altro Casatese, 15 Aprile 2020 ore 15:17

Una bella iniziativa quella organizzata dall'Associazione Freccia Rossa che ha permesso di raccogliere in poco tempo 8000 euro destinati alla Croce Verde Bosisio AP ed i suoi volontari.

LEGGI ANCHE: Coronavirus,continua la gara di solidarietà a sostegno della pneumologia del Mandic

"E' arrivata a noi, ma è indirizzata a tutti voi" con queste parole l'Associazione Freccia Rossa di Cassago ha voluto condividere la lettera di ringraziamento ricevuta dal presidente della Croce Verde, Filippo Buraschi. Il gruppo cassaghese infatti da alcune settimane ha avviato una campagna di crowdfunding per raccogliere fondi, decidendo inoltre di devolvere il ricavato delle "Cene con delitto" che erano state organizzate nei mesi precedenti.

Grazie alle numerose donazioni sarà ora possibile continuare ad acquistare guanti, camici, mascherine e occhiali, vale a dire tutti quei dispositivi necessari per proseguire con il lavoro che li vede in prima fila in questa emergenza.

La lettera della Croce Verde

"In questo momento di difficoltà per tutto il Paese e in particolare per i volontari che stanno affrontando in prima linea l'emergenza Covid il vostro supporto ci riempie di soddisfazione e di orgoglio. Ci avete mostrato uno straordinario segno di sensibilità e per Croce Verde questo è un riconoscimento concreto dell'impegno che ha profuso fin dall'inizio di questa pandemia, con un incremento dei servizi operati dai nostri volontari e l'aggiunta di un ulteriore mezzo di emergenza sul territorio". Nella lettera il presidente ricorda inoltre che grazie agli 8000 euro ricevuti è stato possibile acquistare guanti, mascherine e occhiali protettivi; "abbiamo inoltre proceduto all'acquisto di saturimetri per la misurazione dell'ossigeno nel sangue, quanto mai indispensabili per i malati con difficoltà respiratorie, al pagamento della fatture relative alle extra ricariche delle bombole d'ossigeno; l'allestimento dell'ambulanza e la sanificazione dei mezzi e della nostre sedi operative" .

LEGGI ANCHE: Play4Cecco:rinviata all'anno prossimo la 24 ore di basket di Barzanò

 

 

 

 

 

 

Necrologie