Confcommercio Lecco

Bar, ristoranti, strutture ricettive, cosa cambia? Pubblicate le linee guida del nuovo Dpcm

Il mancato rispetto dei contenuti dei protocolli o delle linee guida che non assicuri adeguati livelli di protezione, determina la sospensione dell’attività fino al ripristino delle condizioni di sicurezza, in aggiunta ad altre sanzioni.

Bar, ristoranti, strutture ricettive, cosa cambia? Pubblicate le linee guida del nuovo Dpcm
Lecco e dintorni, 13 Ottobre 2020 ore 17:03

Bar, ristoranti, strutture ricettive cosa cambia? La risposte arrivano dalle  linee guida del nuovo Dpcm che sono  state pubblicate sul sito di Confcommercio Lecco. Si tratta degli strumenti con i quali  si regola la riapertura o la continuità delle attività economiche e produttive.  Il mancato rispetto dei contenuti dei protocolli o delle linee guida che non assicuri adeguati livelli di protezione, determina la sospensione dell’attività fino al ripristino delle condizioni di sicurezza, in aggiunta ad altre sanzioni.

Pubblicate le linee guida del nuovo Dpcm

“Tutte le indicazioni riportate nelle singole schede tematiche devono intendersi come integrazioni alle
raccomandazioni di distanziamento sociale e igienico-comportamentali finalizzate a contrastare la diffusione di SARS-CoV-2 in tutti i contesti di vita sociale – si legge sulla pagina dei commercianti lecchesi –  A tal proposito, relativamente all’utilizzo dei guanti monouso, in considerazione del rischio aggiuntivo derivante da un loro errato impiego, si ritiene di privilegiare la rigorosa e frequente igiene delle mani con acqua e sapone, soluzione idro-alcolica o altri prodotti igienizzanti, sia per clienti/visitatori/utenti, sia per i lavoratori (fatti salvi, per questi ultimi, tutti i casi di rischio specifico associato alla mansione)”.

Bar, ristoranti, strutture ricettive, cosa cambia?

Le disposizioni producono i loro effetti dal  14 ottobre 2020 e sono efficaci fino al 13 novembre 2020.

RISTORAZIONE * – LINEE GUIDA

  • Per le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) è prevista la chiusura obbligatoria alle ore 24:00 e il divieto di consumazione in piedi dalle ore 21:00. Possono quindi continuare a servire i clienti dalle 21 alle 24 solo i locali che abbiano tavoli.
    Restano consentite le attività di consegna a domicilio e di asporto, con il divieto per quest’ultima di consumazione sul posto o nelle adiacenze dopo le ore 21.
    Restano invariate per il settore le modalità operative già previste nei precedenti DPCM.

ATTIVITÀ TURISTICHE – LINEE GUIDA

ATTIVITA’ RICETTIVE E LOCAZIONI BREVI – LINEE GUIDA

SERVIZI ALLA PERSONA (parrucchieri, estetiste ecc) – LINEE GUIDA

COMMERCIO AL DETTAGLIO – LINEE GUIDA

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE – LINEE GUIDA

UFFICI APERTI AL PUBBLICO – LINEE GUIDA

PISCINE – LINEE GUIDA

PALESTRE – LINEE GUIDA

MANUTENZIONE DEL VERDE – LINEE GUIDA

MUSEI, ARCHIVI E BIBLIOTECHE – LINEE GUIDA

ATTIVITÀ FISICA ALL’APERTO – LINEE GUIDA

NOLEGGIO VEICOLI E ALTRE ATTREZZATURE – LINEE GUIDA

INFORMATORI SCIENTIFICI DEL FARMACO – LINEE GUIDA

AREE GIOCHI PER BAMBINI – LINEE GUIDA

CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI – LINEE GUIDA

FORMAZIONE PROFESSIONALE – LINEE GUIDA

CINEMA E SPETTACOLI DAL VIVO – LINEE GUIDA

PARCHI TEMATICI E DI DIVERTIMENTO – LINEE GUIDA

SAGRE E FIERE LOCALI – LINEE GUIDA

STRUTTURE TERMALI E CENTRI BENESSERE – LINEE GUIDA

PROFESSIONI DELLA MONTAGNA E GUIDE TURISTICHE – LINEE GUIDA

CONGRESSI E GRANDI EVENTI FIERISTICI – LINEE GUIDA

SALE SLOT, SALE GIOCHI, SALE BINGO E SALE SCOMMESSE – LINEE GUIDA

DISCOTECHE – LINEE GUIDA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia