Sport
SPORT

Rotellistica Roseda Merate, il 22 gennaio il campionato regionale al Palataurus di Lecco

Un evento unico in Lombardia per gli appassionati del mondo del pattinaggio di velocità in linea che sarà organizzato dalla società sportiva meratese

Rotellistica Roseda Merate, il 22 gennaio il campionato regionale al Palataurus di Lecco
Sport Meratese, 16 Dicembre 2022 ore 11:07

Rotellistica Roseda Merate, per i 40 anni di anniversario dalla sua nascita il sodalizio meratese ha deciso di fare le cose in grande. E’ in programma il prossimo 22 gennaio al Palataurus di Lecco il campionato regionale indoor per le categorie Giovanissimi, Esordienti e R12. Un evento unico in Lombardia per gli appassionati del mondo del pattinaggio di velocità in linea che sarà organizzato dalla società sportiva del presidente Filippo Elli.

"La ciliegina sulla torta per i nostri 40 anni"

Il presidente della Rotellistica Roseda Merate Filippo Elli

“L’idea di organizzare il campionato regionale è nata verso la fine della scorsa stagione: è la ciliegina sulla torta per i nostri 40 anni di storia – racconta Elli – Abbiamo cominciato a pensarci a settembre insieme a Sala Galbiate, con cui c’è un rapporto di collaborazione per quanto riguarda gli allenamenti dei loro atleti più piccoli seguiti da Serena Ronchetti. Ci daranno una mano dal punto di vista logistico ma è la Roseda che organizza la manifestazione, due società distinte che si danno una mano. Ovviamente per organizzare un campionato regionale serve l’autorizzazione della federazione e quindi sia del comitato regionale sia di Roma e li ringrazio per la fiducia accordata”.

Rotellistica Roseda Merate, l'evento del 22/1 apre la stagione

L’intero movimento rotellistico lombardo guarderà con interesse l’evento del Palataurus, che aprirà la stagione agonistica 2023. “ La data del 22 gennaio è una data giusta perché si inserisce prima dei campionati italiani indoor di febbraio e quindi oltre a costituire un buon test in ottica campionati italiani ci garantisce una buona presenza. Ci aspettiamo un numero significativo di atleti, circa 350, nelle categorie più partecipate. Parliamo della categoria Giovanissimi, Esordienti e R12, quest’ultima intermedia tra i più piccoli e più grandi. Perché il Palataurus? Crediamo sia in tutta la provincia la struttura più adatta per fare gare al coperto. Parliamo del capoluogo di provincia e poi è molto favorevole dal punto di vista logistico, c’è la ricezione alberghiera per i genitori e poi è vicino allo svincolo con la superstrada, uno snodo importante per chi arriva dalle altre province più lontane”.

La locandina dell'evento

L’ingresso è libero e aperto a tutti. “Oltre al comitato lombardo e alla federazione ci tengo a ringraziare personalmente tutto lo staff e i genitori che si danno da fare per il trasporto dei propri figli e per trasportare la passione di questo sport”.

Michael Tassone

Seguici sui nostri canali
Necrologie