Curiosità

Massimo Moro, l'ultras "meganoide" della Pallavolo Missaglia VIDEO

Le sue coreografie e i suoi inni sono un must nel mondo del volley.

Casatese, 27 Maggio 2020 ore 11:17

Lui si chiama Massimo Moro, ha 49 anni ed è il supporter numero uno della Pallavolo Missaglia. Dopo un'esperienza come dirigenze calcistico, sempre a Missaglia, in cui era già balzato sulle pagine della cronaca locale per aver tirato un pugno alla panchina, dal 2017 Massimo ha scoperto il mondo della pallavolo e in particolare il tifo positivo, diventandone un fervente sostenitore e un punto di riferimento per le squadre della pallavolo Missaglia.

Come è iniziata la tua passione per la Pallavolo Missaglia?

"Inizialmente ho fatto il dirigente nel Missaglia Calcio, ma poi mia moglie Michela Maggioni e mia figlia mi hanno tirato dentro nella mondo della pallavolo e all'inizio ho giocato per qualche tempo a livello amatoriale. Tre anni fa poi ho iniziato a seguire la prima squadra maschile, facendo un tifo sfegatato e andando a casa il sabato sera senza voce. Così poi mi sono procurato un megafono, un amico mi ha prestato un tamburo e infine ho dato vita all'attrezzatura che uso attualmente: un microfono con un’asta, collegato a una cassa e ovviamente il mio inseparabile tamburo".

Così il sabato sera hai un appuntamento fisso al palazzetto per supportare la Serie D maschile e quella femminile.

"Per il mio tifo mi hanno soprannominato tifoso numero uno della Pallavolo Missaglia e visto che sia la prima squadra maschile che quella femminile vogliono avere il mio tifo sugli spalti, ho deciso di dividermi una gara a testa ogni sabato sera e quasi sempre al Pala Aironi di Missaglia".

Massimo Moro ha creato anche "Lions", inno della Pallavolo Missaglia

"Mi diverto molto a creare nuove canzoni per supportare gli atleti. La più bella è sicuramente 'Lions', o 'Lionesses' per le ragazze, con un testo ad hoc che ho creato sulla base della sigla della serie 'Daitarn 3'. Questo inno lo canto all'ingresso in campo delle squadre e l’obiettivo per la prossima stagione è quello di realizzare un video con tutti gli atleti missagliesi che cantano questa mia canzone".

L'intervista completa sul Giornale di Merate in edicola questa settimana

Necrologie