Sport
AMICHEVOLE DI LUSSO

Brianza Olginatese, contro la Fiorentina una giornata da ricordare

Esperienza e tanta emozione per i bianconeri che hanno affrontato i viola di Vincenzo Italiano nel ritiro di Moena.

Brianza Olginatese, contro la Fiorentina una giornata da ricordare
Sport Meratese, 18 Luglio 2022 ore 09:59

Brianza Olginatese, debutta nel ritiro viola di Moena la prima squadra di mister Del Piano. Nella giornata di sabato 16 luglio i bianconeri hanno infatti partecipato al triangolare organizzato dalla Fiorentina con la presenza della squadra lecchese e della Sanvitese, club friulano che milita in Eccellenza. Il triangolare rientra nell'iniziativa delle società affiliate al club viola di cui la Brianza Olginatese fa parte.

Brianza Olginatese, l'esito degli incontri

Sotto un caldo torrido la Brianza Olginatese ha affrontato a stretto giro i due incontri. Il primo contro i biancorossi si è concluso sull'1-1 al termine dei 45' di gioco, con la successiva lotteria dei rigori che ha sorriso agli avversari per 5-4. Dopo pochi minuti per Merli Sala e compagni è stato il turno di affrontare la Fiorentina di Vincenzo Italiano. Quarantacinque minuti di monologo viola (è terminata 7-0) ma che non hanno scalfito la compagine lecchese, arrivata in Trentino Alto-Adige con una formazione farcita di giovani e con una preparazione ancora poco rodata in vista del campionato di settembre.

"Gruppo composto da ragazzi in gamba"

Al termine delle due amichevoli il tecnico Alessio Del Piano ha espresso soddisfazione per l'esperienza fatta dai suoi ragazzi. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni ufficiali del club:

"Contro la Sanvitese mi è piaciuto l’atteggiamento. Avevamo fuori quattro giocatori esperti, che per noi non sono pochi, però i ragazzi mi sono piaciuti perché i ragazzi pur andando sotto per un nostro errore hanno continuato a produrre gioco, non si sono soffermati sull’episodio ed hanno continuato ad andare avanti. Abbiamo avuto subito l’occasione per pareggiare e una volta ottenuto abbiamo avuto diverse occasioni anche per vincere il match. Non lo abbiamo fatto, ma quello che mi importa in questo momento è stato quello di vedere che il gruppo è composto da ragazzi in gamba che hanno lavorato con impegno"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie