Scuola
Covid-19

103 studenti lecchesi in quarantena

Non ci sono insegnanti in isolamento. Governo al lavoro per cambiare le regole delle quarantene

103 studenti lecchesi in quarantena
Scuola Meratese, 07 Ottobre 2021 ore 11:45

Sono 103 gli studenti lecchesi in quarantena. Una situazione sostanzialmente stabile rispetto alla scorsa settimana.

103 studenti lecchesi in quarantena

Lo scorso 30 settembre infatti erano 6 le classi "sottoposte" all'isolamento domiciliare dopo un caso di positività al Coronavirus. Questa settimana il numero è sceso a 5. Si tratta in particolare di una bolla di una scuola d'infanzia, con 17 piccoli a casa, e di quattro classi degli istituti superiori, per un totale di 86 ragazzi. Non risultano invece insegnanti in quarantena.

Cambiano le regole?

Sulle modalità e sui tempi delle quarantene scolastiche sono in corso delle valutazioni a livello governativo. Ad oggi i ragazzini  che al momento del contatto con la persona positiva abbiano completato il ciclo vaccinale da almeno due settimane  restano in isolamento solo sette giorni.

In particolare, aver completato il ciclo significa aver ricevuto la somministrazione di entrambe le dosi di vaccino (o di una se vaccino monodose), oppure la somministrazione di una dose di vaccino entro 12 mesi dalla guarigione da infezione da SARS CoV-2. Per gli studenti non vaccinati invece il periodo di lontananza dai banchi di scuola e di isolamento è di  giorni. Per tutti la riammissione in classe prevede però un tampone negativo. In ogni caso la normativa prevede che  gli studenti stiano in classe sempre con la mascherina perché per via della privacy non è possibile chiedere loro se siano  vaccinati per poterla togliere durante le lezioni.

Queste le regole genarli ma di fatto, a livello locale sono le Agenzia di tutela della Salute a regolare le quarantene. Non solo ma alcune Regioni stanno spingendo per abolire la totalmente la quarantena per gli studenti vaccinati. Per questo Il Governo Draghi, come  annunciato da Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi, sta lavorando per trovare un protocollo condiviso e unitario per tutto lo Stivale. Tra  le ipotesi attualmente al vaglio al Tavolo Tecnico  c'è quella di accorciare a 7 giorni per tutti  il periodo di isolamento.

Altra ipotesi è il cosiddetto "Modello aereo": se c'è un positivo si mettono in quarantena i passeggeri (in questo caso gli alunni) che sono stati seduti vicino a lui, nelle due file dietro, davanti e di lato. Soluzioni come detto, che al momento rimangono allo studio.

Necrologie