Scuola
Scuola

100 studentesse al seminario di orientamento SIfaSTEM

Il progetto di orientamento scolastico, rivolto alle studentesse dei percorsi di istruzione e formazione professionale di secondo grado della provincia di Lecco, ha tra i suoi obiettivi quello di rimuovere gli stereotipi che impediscono una libera scelta

100 studentesse al seminario di orientamento SIfaSTEM
Scuola Lago, 29 Aprile 2022 ore 16:44

Grande successo per il seminario di orientamento SIfaSTEM, che si è svolto giovedì 28 aprile a Villa Monastero di Varenna, organizzato dalla Provincia di Lecco con l’Istituto comprensivo statale Lecco1 Falcone e Borsellino (ente capofila per l’orientamento), l’Ufficio scolastico provinciale e il Soroptimist International club Lecco. Diversi gli istituti che  hanno aderito: dal Liceo Grassi di Lecco, ala Liceo Manzoni di Lecco, passando per Liceo Agnesi di Merate, Istituto Greppi di Monticello, Istituto Rota di Calolziocorte, Istituto Bachelet di Oggiono, Istituto Fiocchi di Lecco, Istituto Bertacchi di Lecco, Istituto Maria Ausiliatrice Lecco, per un totale di 100 studentesse8 docenti e 10 soci Soroptimist.

100 studentesse al seminario di orientamento SIfaSTEM

Sono intervenuti la Presidente della Provincia di Lecco Alessandra Hofmann, il Consigliere provinciale delegato all’Istruzione e Formazione professionale Carlo Malugani, la dirigente della Direzione organizzativa Lavoro e Centro impiego Cristina Pagano, il Dirigente scolastico (Lecco1) Vittorio RubertoRaffaele Cesana dell’Ufficio scolastico territoriale di Lecco, la Presidente di Soroptimist International Club Lecco Marta Airoldi, le relatrici Manuela Grecchi, Prorettrice Polo Territoriale di Lecco del Politecnico, Elisa Malinverno, scienziata e ricercatrice Paleontologa, Francesca De Battisti, Professore associato di statistica Università di Milano, Anna Ranzi, Conservatore Casa Museo Villa Monastero, Naitze Daneira De La Cruz Arellano, laureanda Facoltà di Ingegneria Edile e Architettura Politecnico di Milano.

 

Il progetto di orientamento scolastico, rivolto alle studentesse dei percorsi di istruzione e formazione professionale di secondo grado della provincia di Lecco, ha tra i suoi obiettivi quello di rimuovere gli stereotipi che impediscono una libera scelta e promuovere l'interesse per le carriere STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), i corsi di studio e le scelte educative volte a incrementare la competitività in campo scientifico e tecnologico. “Spesso le materie tecnico-scientifiche sono viste come maschili e sovente le abilità delle ragazze in questi campi vengono sottostimate già dalla prima infanzia - commenta la Presidente Hofmann - A questo hanno contribuito convenzioni sociali del passato, che nel tempo si sono trasformate quasi in regole. Ma le regole si possono e devono cambiare, evolvendosi coi tempi. Quando parliamo di equità e opportunità parliamo di capacità mentali, di talenti e attitudini che non conoscono genere, ma che necessitano di essere coltivati e sviluppati per raggiungere gli obiettivi che solo noi possiamo darci. Oggi è più che mai necessario contribuire alla diffusione di modelli diversi di donne, che siano di ispirazione alle nuove generazioni per sostenerle nel personale percorso di autorealizzazione”.

“Il tema dell’orientamento caratterizza le delicate fasi scolastiche dei nostri giovani ed è importante fornire tutti gli strumenti informativi e formativi per rendere la loro scelta sempre più consapevole – aggiunge il Consigliere Malugani - La Provincia di Lecco ha sempre sostenuto azioni di orientamento, coordinando progetti e promuovendo eventi con l’obiettivo di migliorare la capacità di ciascuno studente di conoscere le potenzialità per decidere al meglio del proprio futuro. Queste iniziative, risultato di una rete collaborativa tra i soggetti organizzatori, sono momenti fondamentali nel processo orientativo a sostegno dei ragazzi e delle ragazze nella decisione tra l’iscrizione all’università o la ricerca di un lavoro: la persona per noi deve essere considerata come l'agente principale del suo sviluppo e ogni scelta deve avere l'individuo al centro dell'attenzione, per favorire il suo successo scolastico e formativo”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie