Lettere al giornale

Grazie operatori ecologici, nessuno vi batte le mani ma lo faccio io

Da un nostro lettore residente in via Leopardi a Merate.

Grazie operatori ecologici, nessuno vi batte le mani ma lo faccio io
Lettere al giornale Meratese, 15 Aprile 2020 ore 16:25

In questa emergenza da Coronavirus ci sono alcune categorie di lavoratori che non si sono mai fermate e tra loro ci sono gli operatori che quotidianamente operano per le aziende di smaltimento rifiuti. Ed è così che un nostro lettore, residente in via Leopardi a Merate, ha voluto rivolgere a uno di loro un pensiero affettuoso come segno di gratitudine. Lo riportiamo integralmente.

Vorrei chiamarlo e dirgli il mio grazie, ma non ho sufficiente coraggio. Allora penso di fare quello che di solito faccio meglio: una fotografia. Ecco, io non so chi sei, né tu né i tuoi colleghi con la divisa arancione, ma desidero ringraziare tutti voi che tutte le mattine svolgete silenziosamente questo lavoro preziosissimo, senza il quale non ci sarebbero ordine, pulizia e armonia. E in tempo di Coronavirus è ancora più indispensabile. Nessuno vi batte le mani o parla di voi, ma ecco, io vorrei farlo ora perché vi ammiro e so che siamo in tantissimi a pensare questo. Grazie operatori ecologici o come vi chiamo io... amici mattinieri. Grazie di cuore

Necrologie