Menu
Cerca
Lettere al Giornale

"Assurdo che la città e la provincia intera debbano essere ostaggio dei lavori!"

"Ben un’ora e 39’ per percorrere 16 km!!! Qualcuno pagherà mai per questi disagi?"

"Assurdo che la città e la provincia intera debbano essere ostaggio dei lavori!"
Lettere al giornale Meratese, 31 Maggio 2021 ore 16:58

Caro direttore,
Ma le sembra possibile che nel 2021 e dopo un anno complicato come quello del Covid, la città e la provincia intera debbano essere ostaggio dei lavori nell’attraversamento? Questa mattina, con largo anticipo, sono partito alle 10,05 dal centro di Merate per raggiungere la città capoluogo di provincia dove avevo un appuntamento alle ore 11.

LEGGI ANCHE Inferno sulle strade lecchesi con il Tunnel del Monte Barro chiuso

Sono arrivato in centro Lecco alle 11,43. Ben un’ora e 39’ per percorrere 16 km!!! E tutto ciò nonostante siano stati mobilitati molti vigili urbani (mai visti così tanti in città) per cercare di rendere meno gravoso lo scorrimento del traffico.

Fortunatamente i professionisti con i quali avevo l’incontro mi hanno aspettato e il lavoro che dovevamo concludere in presenza siamo riusciti a concluderlo seppure in ritardo.
Nel corso della giornata ho poi visto persone e ricevuto telefonate di colleghi e di amici imprenditori esasperati per il traffico in tilt, per gli appuntamenti annullati o rinviati, per i disagi causati a lavoratori e studenti, famiglie.

Ma le pongo qualche semplice domanda: era davvero impossibile organizzare questi lavori di notte? Non c’era un’altra soluzione per creare il minor disagio possibile ai cittadini? E chi è il colpevole? La solita Anas? Qualcuno pagherà mai per questi disagi?

Cordiali saluti.
Lettera firmata

Necrologie