Alluce valgo, che sofferenza! A Lecco la soluzione che fa per te

Alluce valgo: quali sono campanelli d'allarme da non sottovalutare e cosa fare per non rassegnarsi a convivere con il dolore

Alluce valgo, che sofferenza! A Lecco la soluzione che fa per te
Idee & Consigli 13 Settembre 2021 ore 07:36

Hai mai sentito parlare di “alluce valgo”? Si tratta di una patologia piuttosto diffusa: una deviazione del primo dito del piede verso le altre dita.
Non stiamo parlando di un problema estetico o, per lo meno, l’aspetto estetico non è il nodo principale. Perché questa “deformità” è all’origine di non pochi dolorosi “assilli” che compromettono la salute.

Calli e ulcere ai piedi, dolori alle ginocchia e alla schiena: tutti i rischi da non trascurare

I primi sintomi spesso solo soltanto un po’ di rossore e gonfiore, ma già devono suonare come un forte campanello d’allarme. L’alluce valgo, se trascurato, può arrivare a rovinare la qualità della nostra vita.
Lesioni cutanee (callosità, ulcerazioni), deformazioni alle altre dita e conseguenze che possono coinvolgere ginocchia, anche e colonna vertebrale, questi solo alcuni dei possibili effetti dell’alluce valgo. Non dobbiamo mai dimenticare che il nostro sistema posturale si regge su un equilibrio complesso. E un problema che parte da un solo dito può generare un pericoloso – e doloroso! - effetto valanga.
Ecco perché, prima che sia troppo tardi, è necessario “prendere sul serio” questa patologia.

Che fare? Per “partire con il piede giusto” affidati ai migliori specialisti a Lecco

Che fare?
Un problema serio come quello dell’alluce valgo può essere risolto soltanto “mettendo i propri piedi in buone mani”. E scegliendo di affidarsi a uno specialista competente. Quindi, se non ti vuoi rassegnare a convivere con il dolore, non lasciare spazio all’improvvisazione. Cerca di partire con il piede giusto scegliendo bene la realtà a cui rivolgerti per risolvere il tuo problema.
A Lecco Ortopedia Castagna (in via Ghislanzoni, 18/B, tel. 0341.362671) con la comprovata esperienza dei suoi tecnici ortopedici si prende cura ogni giorno del problema dell’alluce valgo. Un approccio a 360 gradi combina insieme più risposte. Dalla scelta della scarpa giusta – con una selezione di prodotti con una calzata ampia e tessuti morbidi ed elasticizzati, tipo setaflex od ecoflex, capaci di adattarsi alle deformità – fino all’utilizzo di ortesi in silicone che aiutano il dito a mantenere il corretto allineamento, proteggono l’alluce, riducono l'attrito e l'irritazione della pelle e danno sollievo al dolore in caso di articolazione deformata.

Ortesi e plantari, per un approccio "su misura"

Ci sono poi anche ortesi definite day&night che abbinano due diversi tutori: uno diurno che ha un’azione protettiva e correttiva moderata e costante dell’alluce; e un divaricatore notturno che favorisce il processo antinfiammatorio e la correzione a riposo, esercitando un’efficace pressione sull’articolazione metatarso-falangea (l’articolazione responsabile del movimento di flessione ed estensione dell’alluce), utile a ridurre la torsione e il dolore.

Un’altra soluzione è rappresentata anche dall’utilizzo di un plantare su misura, con materiali morbidi e ammortizzanti, che scarica le zone di ipercarico (carico eccessivo) e riduce la sintomatologia dolorosa, migliorando la biomeccanica del passo.

L’esperienza dei professionisti di Ortopedia Castagna ti può accompagnare, con un approccio “su misura” nella definizione del percorso più adatto a rispondere al tuo problemi. Un modello che nasce da una lunga esperienza, ma anche dalla costante attività di ricerca sulle ultime frontiere dell’innovazione dei materiali, delle tecniche e delle tecnologie. Un approccio unico che ha fatto di questa realtà un centro di riferimento anche fuori dai confini provinciali.

2 foto Sfoglia la gallery
Necrologie