Menu
Cerca
L'azienda di Osnago

Crisi Voss, Straniero: “La Regione intervenga, non c’è tempo da perdere”

E' un coro unanime e amaro quello che si solleva dai rappresentanti del Lecchese in Regione Lombardia.

Crisi Voss, Straniero: “La Regione intervenga, non c’è tempo da perdere”
Economia Meratese, 29 Dicembre 2020 ore 20:49

E’ un coro unanime e amaro quello che si solleva dai rappresentanti del Lecchese in Regione Lombardia per la vicenda della crisi della Voss di Osnago. Oltre al consigliere regionale Mauro Piazza, anche il collega dem Raffaele Straniero ha preso posizione sulla rumorosa assenza all’audizione di oggi al Pirellone, martedì 29 dicembre 2020, dei vertici aziendali.

Regione intervenga nella vicenda Voss

“Regione Lombardia deve intervenire in maniera tempestiva nella vicenda della Voss Fluid di Osnago. È fondamentale infatti che istituzioni, parti sociali e l’azienda stessa facciano quadrato con l’obiettivo primario del mantenimento dell’unità produttiva e dell’occupazione” ha commentato Straniero, consigliere regionale del Partito Democratico e capogruppo in Commissione Attività Produttive di Regione Lombardia, dopo l’audizione tenutasi questa mattina proprio in merito al caso dell’azienda.

Ha pesato l’assenza dell’azienda

“L’audizione di oggi in commissione regionale ha coinvolto le organizzazioni sindacali, datoriali e gli enti locali: è stata utile ad avere un quadro della situazione. Purtroppo però è pesata decisamente l’assenza dell’azienda che non ha partecipato nonostante sia stata convocata – spiega il consigliere lecchese – Per questo ho chiesto e ottenuto dal presidente di commissione, Gianmarco Senna, di convocare un ulteriore confronto tra Regione Lombardia e Voss Fluid già settimana prossima. I vertici della compagnia partecipino al confronto e si dimostrino interessati a trovare una soluzione condivisa”.

Non c’è tempo da perdere

“In questo momento, non possiamo perdere tempo. Dobbiamo mantenere alta l’attenzione sul caso Voss Fluid. Azienda, istituzioni e parti sociali devono trovare il modo migliore per tutelare i lavoratori e le loro famiglie. A loro, in un momento così difficile, va tutta la mia totale e indiscussa solidarietà” continua Straniero.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli