Tensione alle stelle

Crisi Voss, domani otto ore di sciopero dei dipendenti

Per protestare contro la decisione comunicata ormai da diversi giorni da parte dei vertici aziendali  di chiudere uno dei due stabilimenti di Osnago, con la conseguente perdita di 70 posti di lavoro. 

Crisi Voss, domani otto ore di sciopero dei dipendenti
Economia Meratese, 16 Dicembre 2020 ore 17:27

Crisi Voss, domani, giovedì 17 dicembre 2020, i dipendenti osserveranno uno sciopero di otto ore per protestare contro la decisione comunicata ormai da diversi giorni da parte dei vertici aziendali  di chiudere uno dei due stabilimenti di Osnago, con la conseguente perdita di 70 posti di lavoro.

Sciopero alla Voss

Dopo la manifestazione tenutasi ieri, martedì, fuori dai cancelli e dopo la presa di posizione ufficiale dell’Amministrazione comunale di Osnago che ha promesso di non lasciare soli gli operai, è di poco fa il comunicato con cui Fim Cisl e Fiom Cgil annunciano otto ore di sciopero per domani, giovedì 17 dicembre.

Le Organizzazioni Sindacali Fim-Cisl Monza Brianza Lecco, Fiom- Cgil Lecco con alla Rsu Fim a fronte di un atteggiamento irresponsabile dell’azienda VOSS, sono costrette a indire per la giornata di domani, 17 Dicembre 2020 otto ore di sciopero. Questo per rispondere alla decisione aziendale di smantellare gli impianti in queste ore e prepararne il trasferimento, nonostante gli inviti fatti anche dalle istituzioni, di evitare qualsiasi decisione in questo senso, che potesse portare all’innalzamento del livello del conflitto, in una fase in cui è necessario riaprire un confronto. Le Organizzazioni Sindacali che domani incontreranno il prefetto, denunceranno questo comportamento che non aiuta a rasserenare gli animi tra i lavoratori, ma va nella direzione opposta  esasperandoli e chiedendo a chi li  rappresenta l’organizzazione di iniziative più incisive.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità