Tribunale di monza

Violenze sessuali in famiglia verso due ragazzine

Nei guai è finito un 54enne

Violenze sessuali in famiglia verso due ragazzine
07 Giugno 2020 ore 11:39

Violenze sessuali in famiglia verso due giovanissime, nei guai 54enne. Svolta nelle indagini della Squadra Mobile della Questura di Monza. L’uomo è stato allontanato da casa e gli è stato intimato il divieto di avvicinamento alle due ragazzine.

Violenze sessuali e atti sessuali in famiglia, il fatto

La svolta alle indagini della Polizia di stato è avvenuta nella giornata di ieri, venerdì 5 giugno. La Polizia di Stato di Monza ha infatti proceduto all’esecuzione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alle due giovanissime a carico di Y.Y.M., 54enne peruviano, incensurato resosi responsabile di violenza sessuale aggravata e atti sessuali con minori nei confronti appunto di due giovanissime ragazze appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Le violenze sessuali in famiglia, le indagini e la sconcertante scoperta

L’indagini della Polizia di stato erano iniziate nella seconda metà del 2019 a seguito di una segnalazione ai Servizi sociali del Comune di Monza da parte di una persona vicina alle vittime.
L’attività investigativa condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Monza, non senza difficoltà vista la “fragilità” emotiva delle vittime, ha permesso però col passare del tempo di ricostruire tutte le vicissitudini patite dalle due minorenni. Addirittura, da quanto è emerso dalle loro testimonianze, le violenze si sono susseguite tra il 2013 ed il 2018 ad opera appunto del 54enne.

I provvedimenti del Tribunale

Alla conclusione delle indagini della Squadra Mobile della Questura, il Tribunale di Monza, dopo aver analizzato la condotta dell’uomo emersa dal fascicoloinvestigativo, ha emesso nei confronti del 54enne peruviano la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alle persone offese. Il tutto in attesa di ulteriori decisioni che verranno prese in merito dal’autorità giudiziaria.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia