Cronaca
Grave incidente

Ustionati all'asilo mentre cucinavano marshmallows: in ospedale 5 bambini e 3 adulti

Soccorritori in forza in una scuola dell'infanzia di Osio Sopra, nella Bergamasca.

Ustionati all'asilo mentre cucinavano marshmallows: in ospedale 5 bambini e 3 adulti
Cronaca 30 Maggio 2022 ore 13:05

È di cinque bambini ustionati all'asilo, oltre che tre adulti, il primo bilancio del grave incidente avvenuto questa mattina alla scuola dell'infanzia "San Zeno" di Osio Sopra. Sul posto, in forze, i soccorritori del 118.

LEGGI ANCHE Powerbank esplode in uno zaino in classe, sette alunni minorenni e un'insegnante intossicati

Cinque bambini e tre adulti ustionati all'asilo mentre cucinavano marshmallows

Stando a quanto emerso, i bambini stavano cuocendo dei marshmellow, quando per cause da appurare è scoppiato un incendio. Sono rimasti ustionati cinque bambini tra i quattro e i sei anni, oltre che due adulti tra i quali anche un papà.

Due delle persone ustionate sarebbero in condizioni serie, tanto che sul posto oltre a quattro ambulanze sono stati mandati anche due elicotteri del 118, da Brescia e da Milano. Per le indagini e il coordinamento dei soccorsi anche i carabinieri di Dalmine e Treviglio, oltre alla Polizia locale.

Al momento, secondo fonti sanitarie, il personale di AREU ha valutato in posto 8 pazienti coinvolti: 3 adulti e 5 bambini. Una bimba di 4 anni con ustioni multiple è stata trasportata in codice rosso, con l'elisoccorso Bergamo, all'ospedale Buzzi di Milano. un bimbo della stessa età invece è stato trasferito in codice giallo con l'elibrescia all'ospedale Niguarda di Milano. Anche lui ha riportato ustioni multiple.

Tre i bimbi portati in ambulanza, sempre in codice giallo, quindi in condizioni serie ma non critiche, al Papa Giovanni di Bergamo, due femminucce di 3 e 5 anni e un maschio di 6. Soccorsi anche tre adulti: tre uomini di 35, 36 e 40 anni: hanno riportato ustioni e hanno inalato fumo. Sono tutti stati trasferiti all'ospedale di Zingonia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie