Menu
Cerca
Emergenza sanitaria

Secondo focolaio Covid al Mandic, chiusa la Chirurgia

Quattro pazienti ricoverati in Chirurgia sono risultati positivi al Coronavirus, sospese le urgenze.

Secondo focolaio Covid al Mandic, chiusa la Chirurgia
Cronaca Meratese, 03 Marzo 2021 ore 09:51
 Nuovo focolaio Covid all’ospedale di Merate dopo quello verificatosi nelle scorse settimane nel reparto di Medicina B.

Focolaio Covid  nel reparto di Chirurgia

Secondo focolaio Covid nel giro di poche settimane all’ospedale San Leopoldo Mandic. Quattro pazienti ricoverati nel reparto di Chirurgia Covid free sono infatti risultati positivi al Coronavirus  costringendo all’immediata chiusura del reparto per le necessarie operazioni di sanificazione. La nuova emergenza ha costretto la direzione sanitaria del presidio a sospendere  i ricoveri in urgenza che dovranno essere dirottati altrove. Una battuta di arresto di non poco conto se si tiene conto del fatto che la chirurgia elettiva, e cioè programmata, era stata già sospesa.

Il primo focolaio scoppiato in Medicina

Non è purtroppo il primo cluster Covid quello verificatosi nei giorni scorsi in Chirurgia. Il primo si è verificato al Mandic nel reparto filtro di Medicina B, dove la scoperta di 12 casi di positività su 26 ricoverati ha indotto la direttrice sanitaria Valentina Bettamio a imporre il trasferimento di tutti i pazienti per consentire le procedure di sanificazione degli ambienti, che come noto richiedono tempistiche molto precise.

Contagi in crescita

L’ultimo aggiornamento dei pazienti Covid fornito dall’Asst di Lecco nella giornata di lunedì dà una situazione in lieve ma preoccupante peggioramento. I posti occupati dai positivi sono saliti dai 78 conteggiati il 24 febbraio agli 85 registrati alla data del 1° marzo. Di questi 7 sono ricoverati in Terapia intensiva, 12 sono sottoposti alla ventilazione con casco Cpap.

Necrologie