A Cassano

Rischia di annegare nell'Adda, paura per un giovane

Fortunatamente il giovane che era caduto nel fiume è stato portato a riva da alcuni bagnanti prima che potesse accadere il peggio

Rischia di annegare nell'Adda, paura per un giovane
Cronaca 20 Giugno 2021 ore 16:53

Rischia di annegare nell'Adda, paura per un 23enne. Come riportano i colleghi di primalamartesana.it oggi, domenica 20 giugno 2021 si è sfiorata l'ennesima tragedia estiva sull'Adda. Un giovane ha rischiato di annegare a Cassano. Per fortuna è stato salvato.

Rischia di annegare nell'Adda

L'allerta è scattata pochi minuti prima delle 16 da via Isola Ponti. Sul posto sono arrivati i soccorritori della Croce Bianca di Melzo, allertati in codice rosso insieme ai colleghi dell'elisoccorso. Presente anche una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Cassano d'Adda.

Fortunatamente il giovane che era caduto nel fiume, un 23enne, è stato portato a riva da alcuni bagnanti prima che potesse accadere il peggio. L'intervento è passato in codice giallo.

Una tragedia senza fine

Ogni estate si torna a vivere lo stesso copione. Proprio la scorsa settimana, ma questa volta nel Serio, un ragazzino di 17 anni è annegato dopo essersi tuffato per un bagno. Si chiamava Ibrahima Seck, viveva a Verdellino con i genitori e quattro fratelli e aveva solo 17 anni.  Martedì 15 giugno 2021 si era recato sul fiume per passare un pomeriggio con gli amici. Come raccontano i colleghi di PrimaTreviglio faceva caldo e Ibrahima non ha resistito alla tentazione di tuffarsi in acqua nonostante non sapesse nuotare e nonostante il divieto di balneazione che interessa tutti i fiumi bergamaschi. Appena in acqua il giovane ha avuto subito difficoltà a restare a galla. Gli amici hanno provato a soccorrerlo e a trascinarlo a riva, ma la corrente che crea pericolosi mulinelli proprio per la presenza della cascata, era troppo forte.

Necrologie