Tasse e tributi

Regione Lombardia: bollo auto sospeso fino al 30 settembre 2020

Sospensione bollo auto fino al 30 settembre 2020 e proroga pagamento tasse, senza applicazione di sanzioni e interessi, al 31 ottobre 2020.  Lo stabilisce la delibera approvata dalla Giunta regionale

Regione Lombardia: bollo auto sospeso fino al 30 settembre 2020
Meratese, 09 Giugno 2020 ore 18:23

Sospensione bollo auto fino al 30 settembre 2020 e proroga pagamento tasse, senza applicazione di sanzioni e interessi, al 31 ottobre 2020.  Lo stabilisce la delibera approvata dalla Giunta regionale, su proposta del presidente Attilio Fontana, di concerto con l’assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione, Davide Caparini.

LEGGI ANCHE Coronavirus: in Lombardia meno di 100 ricoverati in terapia intensiva. I dati di Lecco e Bergamo

Regione Lombardia proroga il pagamento del bollo

“Il provvedimento delle tasse regionali sospese per il coronavirus – spiega l’assessore Caparini – riguarda gli adempimenti tributari e i termini dei versamenti della tassa auto, anche in domiciliazione bancaria, che scadono nel periodo compreso tra l’8 marzo e il 30 settembre 2020 per chi ha il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa in Lombardia. “Gli adempimenti – prosegue Caparini – e i versamenti sospesi, potranno essere regolarizzati, senza applicazione di sanzioni e interessi, in un’unica soluzione entro il 31 ottobre 2020”. “Non è previsto – specifica – il rimborso di quanto eventualmente già versato”. “Come sempre – ricorda l’assessore – i cittadini troveranno tutte le informazioni sulla pagina Tributi del Portale di Regione Lombardia www.tributi.regione.lombardia.it“.

Riparo dalla decadenza della eventuale rateizzazione

“La delibera approvata in Giunta – chiarisce Caparini – inoltre sospende il pagamento dei tributi fino al 30 settembre. Mettendo al riparo dalla decadenza della eventuale rateizzazione degli importi dovuti”.

Il consigliere lecchese Mauro Piazza

“Garantire l’accesso alla Sezione Speciale per l’Autotrasporto del Fondo di Garanzia Nazionale, per garantire alle imprese un flusso di liquidità che consenta loro di far fronte alle mancate entrate dovute alla crisi. Questa una delle principali proposte contenute nella risoluzione a sostegno degli autotrasportatori lombardi, approvata oggi in Consiglio regionale ” commenta  il Consigliere regionale Mauro Piazza. “Il documento, presentato dal gruppo di Forza Italia, invita la giunta ad avviare un’interlocuzione con il Governo per prevedere la sospensione degli adempimenti fiscali e contributivi per le imprese in difficoltà, oltre a uno sgravio per il periodo considerato ‘emergenziale’ ” spiega l’azzurro. “Il provvedimento è rivolto a quelle imprese che riescono a mantenere il livello occupazionale e si trovano in regola con i contributi”– continua il Consigliere regionale– “una misura di assoluto buonsenso per sostenere un comparto importante, che in questi mesi ha dovuto fare i conti con la crisi dovuta all’epidemia di Covid”. “Nel documento chiediamo inoltre di derogare per un periodo di tempo dal rispetto dei tempi di guida e di riposo previsti dal regolamento comunitario. Occorre una maggiore semplificazione nelle procedure, per sostituire o integrare i lavoratori che non possono prestare la loro attività a causa delle misure di contenimento del Covid” conclude Piazza.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia