Sanità

Pulizia e igiene in ospedale, l’Asst: “Concluse le trattative per le attività aggiuntive”

Asst: "Tutte le integrazioni approvate il valore economico del nuovo appalto si è avvicinato molto all’importo del precedente contratto".

Pulizia e igiene in ospedale, l’Asst: “Concluse le trattative per le attività aggiuntive”
Meratese, 14 Febbraio 2020 ore 13:27

“Si sono concluse le trattative per negoziare le attività aggiuntive/integrative rispetto a quanto previsto dalla Convenzione della Centrale Acquisti Regionale (ARIA S.p.A.), nonché le verifiche sull’Anagrafe Planimetrica di tutti i presidi dell’ASST” . Lo ha reso noto oggi, venerdì 14 febbraio 2020, l‘Azienda Ospedaliera lecchese. La vicenda, ormai nota è quella relativa all’appalto delle pulizie dei presidi di Lecco, Merate e Bellano, vinto a novembre 2019 dalla Dussmann. Solo  l’altro ieri i dipendenti, insieme ai rappresentanti sindacali,  avevano manifestato nel cortile dell’Ospedale Manzoni per protestare contro i tagli di ore lavorative e salariali e per chiedere garanzie.  Proprio in riferimento alla manifestazione di mercoledì 12 febbraio 2020 l’azienda ospedaliera specifica che “risulta alcuna richiesta di utilizzo di sale riunioni interne all’ASST per ospitare l’assemblea sindacale”. A sollevare la “questione location” era stata la Cgil Lecco che aveva denunciato pubblicamente la negazione, da parte dell’Asst, di uno spazio adeguato all’incontro. 

Pulizia e igiene in ospedale, l’Asst: “Concluse le trattative per le attività aggiuntive”

“Le attività integrative riguardano diverse tipologie di prestazioni e sono state via via approvate nel tempo sin dal mese di novembre 2019 (ad esempio la “logistica sanitaria” e la “logistica di supporto alle attività di magazzino” il 27.11.2019) concludendosi il 6 febbraio 2020 (ore aggiuntive per le prestazioni di pulizia presso i Blocchi Operatori)” si legge nella nota dell’Ao. “Tutte le integrazioni approvate il valore economico del nuovo appalto si è avvicinato molto all’importo del precedente contratto”.

“Dussmann”

“L’appalto ha natura di servizio e non di somministrazione di lavoro (lavoro interinale). Di conseguenza spetta alla Direzione Dussmann Service S.r.l., nell’ottica della propria organizzazione, applicare il contratto di lavoro sui propri dipendenti in relazione alle prestazioni previste nell’appalto”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia