Dal Pirellone

Ponte di Paderno chiuso, Consiglio regionale: mozione urgente

“Tutto il gruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, ha sostenuto l'intervento sui disagi creati a seguito dalla chiusura al traffico veicolare e ferroviario del ponte di Paderno d’Adda”

Ponte di Paderno chiuso, Consiglio regionale: mozione urgente
Meratese, 18 Settembre 2018 ore 13:01

Ponte di Paderno chiuso, proclamata mozione urgente in Consiglio regionale. A presentarla sono i Consiglieri regionali Mauro Piazza e Paolo Franco.

LEGGI ANCHE

Ponte di Paderno, il sindaco di Calusco scrive a Rfi: “Fate un ponte provvisorio!”

Ponte di Paderno chiuso: Forza Italia in campo

“Tutto il gruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, ha sostenuto la nostra proposta di mozione urgente per intervenire sui disagi creati a seguito dalla chiusura al traffico veicolare e ferroviario del ponte di Paderno d’Adda” affermano i consiglieri Piazza e Franco. “Sono presumibili nell’immediato ed anche nel medio periodo danni ingenti all’economia locale soprattutto nelle zone di confine bergamasche e lecchesi-continuano i due consiglieri regionali- inoltre, la chiusura del ponte sta causando un grande aggravio sulla qualità della vita per tutti i cittadini coinvolti, residenti e non”.

Richieste: alleggerire la viabilità e ridurre il traffico sui ponti

“Il testo della mozione impegna la giunta regionale ad adoperarsi per intensificare ulteriormente le corse sulle tratte ferroviarie interessate nelle fasce di mobilità utilizzate per motivi lavorativi e di studio” spiegano Piazza e Franco. “Nel dispositivo infine chiediamo di valutare, con gli enti preposti, la possibilità di realizzare un nuovo passaggio in surroga al Ponte San Michele al fine di alleggerire la viabilità e ridurre l’impatto volumetrico di traffico sui ponti esistenti nei comuni di Brivio e Trezzo sull’Adda, tenendo conto dei vincoli esistenti dovuti alla presenza dell’area del Parco Adda Nord” concludono i due eletti forzisti al Pirellone.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia