Cronaca
dalla mattina alla sera

Operazione antidroga, a setaccio i boschi della zona

Un grande dispiegamento di forze e mezzi che ha messo al setaccio i boschi tra la frazione olginatese di Consonno e Galbiate ma anche quelli che ai piedi del Monte Barro che conducono a Colle Brianza

Operazione antidroga, a setaccio i boschi della zona
Cronaca Meratese, 08 Febbraio 2023 ore 10:38

Maxi-operazione antidroga nei comuni di Colle Brianza, Galbiate e Olginate. Ritrovati numerosi accampamenti utilizzati dagli spacciatore: ora sono stati smantellati.

Maxi-operazione antidroga, smantellati gli accampamenti

Non sono certo passate inosservate le numerose pattuglie dei Carabinieri, almeno dieci, che nel pomeriggio di sabato, 4 febbraio, sono state impegnate in una maxi-operazione antidroga estesa sui territori dei Comuni di Colle Brianza, Galbiate e Olginate.

Un grande dispiegamento di forze e mezzi quello del Comando Provinciale di Lecco che ha messo al setaccio contemporaneamente, dal primo pomeriggio fino a sera, i boschi tra la frazione olginatese di Consonno e Galbiate ma anche quelli che circondano la provinciale che dal paese ai piedi del Monte Barro conducono a Colle Brianza, spesso teatro del ritrovamento di alcuni accampamenti utilizzati dagli spacciatori.

Provinciale che, per alcune ore, è stata interdetta al traffico dagli stessi militari dell’Arma per consentire controlli a tappeto durante il quale sono stati utilizzati, secondo il racconto di alcuni testimoni, anche i cani anti-droga.

Sono sempre più frequenti, infatti, tra i residenti di Colle Brianza, le voci e le segnalazioni che vedrebbero il verificarsi di “strani movimenti” a qualsiasi ora del giorno e della notte con auto parcheggiate lungo la provinciale a ridosso di sentieri o piazzole di sosta e un continuo via vai di persone dai boschi fino ad ora mai notato.

Nessuna informazione è trapelata ancora per quanto riguarda il bilancio dell’attività di controllo che ha dimostrato ancora una volta l’attenzione, da parte delle forze dell’ordine, verso un problema che è tutt’altro che sottovalutato sul territorio: un chiaro segnale, forte e deciso, lanciato ai pusher e agli spacciatori ma, soprattutto, anche di rassicurazione e presenza verso la cittadinanza.

LUCA DE CANI

Seguici sui nostri canali
Necrologie