A MISSAGLIA I CASI IN AUMENTO

“Non c’è alternativa”, l’appello del sindaco alla popolazione

L'invito del primo cittadino alla popolazione per frenare il contagio.

“Non c’è alternativa”, l’appello del sindaco alla popolazione
Casatese, 08 Novembre 2020 ore 11:14

“Non c’è alternativa” è l’appello del sindaco di Missaglia Bruno Crippa che si è rivolto direttamente alla popolazione per cercare di frenare i contagi. 40 i contagiati e 70 le persone poste in sorveglianza attiva finora registrati nel comune.

LEGGI ANCHE: Caduta al suolo, donna trasportata in ospedale

“Non c’è alternativa”, l’intervento integrale di Crippa

Sull’emergenza sanitaria in continua evoluzione, Crippa si è così espresso: “Siamo in ”zona rossa”, lo sapete. E siamo in una fase di forte ripresa del contagio dell’epidemia Covid – 19. E’ urgente rallentare la diffusione del virus. La diffusione è generalizzata e non è più relegata ad aree circoscritte.  Mi appello, chiedo, ad ognuno di voi di rispettare le regole perché dall’atteggiamento di ognuno dipende la salute di tutti. Peggiorano i dati anche se non abbiamo ancora decessi di pazienti.  Il virus sta riprendendo forza.

Molti i giovani in quarantena

“Tra Covid e quarantena 67 persone hanno meno di 40 anni – ha continuato il primo cittadino – Ci sono interi gruppi di famiglie contagiate. Il virus sta circolando molto tra i giovani e la trasmissione tra ragazzi e anziani sembra più frequente. Se vogliamo contenere il virus dobbiamo cedere quote di libertà, non c’è alternativa. Bisogna pensare che la nostra condotta individuale, salva noi stessi, ma non solo: salva la collettività, tutela gli altri e in particolare gli anziani. Stare in casa vale ancora e mantenere comportamenti prudenti. Siamo chiamati ad una prova d’orgoglio. Solo se ognuno di noi assume atteggiamenti responsabili il virus potrà essere ricacciato a livelli perlomeno accettabili in un momento in cui le terapie intensive nei nostri ospedali sono al limite. E’ sbagliato pensare, come si vede in alcuni atteggiamenti anche nel nostro comune, che le regole valgono per l’altro e non per me”.

Riattivato il servizio di spesa a domicilio

“Per le persone impossibilitate ad uscire dal proprio domicilio e che non hanno parenti, collaboratori o amici che possono fare la spesa, è attivato il servizio di prossimità spesa a domicilio con la disponibilità degli esercenti missagliesi. Il centro di coordinamento comunale (Coc) è sempre attivo. Per bisogni di competenza: sindaco@comune.missaglia.lc.it”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia