Cronaca
Lutto

Morto per un malore il fotografo dell'Adda

Gli amanti del fiume ricordano con nostalgia Riccardo Zorzi.

Morto per un malore il fotografo dell'Adda
Cronaca Brianza, 30 Giugno 2022 ore 17:38

Morto per un malore Riccardo Zorzi, il fotografo dell'Adda. L'uomo è stato trovato morto per un malore improvviso lunedì 27 giugno a casa sua, a Ornago. Aveva 65 anni.

Morto per un malore

Riccardo Zorzi è morto a 65 anni lunedì 27 giugno a causa di un improvviso malore avuto nella sua abitazione a Ornago, in via Borsellino. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi, che però non hanno potuto fare nulla. Sul posto sono accorsi anche i Carabinieri e la Polizia locale del paese.

L'uomo era un dentista ma era anche un appassionato dell'Adda e di fotografia, perciò non solo i concittadini ma anche coloro che frequentavano le sponde del fiume, su cui Riccardo Zorzi trascorreva numerose giornate, erano molto affezionati a lui.

Il messaggio di Luigi Gasparini

"Riccardo Zorzi, amico, volontario, fotografo dello stallazzo ieri era presente a chiacchierare con noi, oggi invece è andato oltre. Non ti dimenticheremo vecchio scorbutico, dal cuore buono" ha scritto su Facebook Luigi Gasparini, ex presidente della cooperativa Solleva che gestisce Lo Stallazzo, il punto di ristoro vicino al Santuario della Madonna della Rocchetta a Paderno.

Riccardo Zorzi infatti era molto legato agli amici dello Stallazzo, che aiutava durante le sue giornate al fiume.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie