Cronaca
Tragedia sulla strada

Morta in moto mentre andava a scuola: si è spento il sorriso della giovane Camilla

L'incidente è avvenuto sulla stessa tratta della stessa strada dove l'8 marzo è morta Emanuela Rubini, di Terno d'Isola.

Morta in moto mentre andava a scuola: si è spento il sorriso della giovane Camilla
Cronaca Brianza, 26 Marzo 2022 ore 13:15

Ha un nome la ragazza di 18 anni che ha perso la vita ieri mattina, venerdì 25 marzo 2022, a causa di un incidente stradale a Pozzo d'Adda, nel Milanese. Si chiamava Camilla Pettinari e viveva a Pozzuolo. Appassionata di moto e basket, aveva giocato e allenato le categorie più giovani della squadra di paese. Frequenteva l'Itc Leonardo da Vinci di Bergamo, dove si stava dirigendo ieri mattina insieme a un'amica.

La dinamica dell'incidente

L'incidente si è verificato attorno alle 8.30 di oggi venerdì 25 marzo. Dalle prime indicazioni sembrerebbe che un'auto sia uscita da via Turati e si sia scontrata con due motociclette. Su queste ultime viaggiavano due studentesse diciottenni (una delle quali, Pettinari) che si stavano recando a scuola a Bergamo percorrendo la via Da Vinci, provenendo da Pozzuolo Martesana.

Una è stata colpita in pieno ed è stata caricata sul cofano. L'altra è stata coinvolta in modo meno grave. La dinamica è al vaglio dei Carabinieri della stazione di Vaprio d'Adda, giunti sul luogo del sinistro per i rilievi. A supposto anche gli agenti della Polizia Locale che gestiscono la viabilità di un'arteria davvero molto trafficata. Sul posto si sono precipitate anche due ambulanze (una della Croce Bianca Melzo, l'altra dei Volontari di Vimercate) uscite in codice rosso, mentre il personale medico è accorso con l'elicottero.

Sulla stessa un'altra vittima pochi giorni fa

L'incidente è avvenuto lumgo la stessa strada dove l'8 marzo 2022 è morta Emanuela Rubini, mamma 54enne di Terno d'Isola che stava tornando a casa dalla figlia dopo una giornata di lavoro nello studio commercialista di Bettola dove lavorava da quasi quarant'anni.

Solo l'8 marzo 2022 infatti, sulla stessa strada si era verificato un altro incidente con esito fatale. La dinamica era completamente diversa: un'auto aveva invaso la corsia opposta (si presuppone per un sorpasso) dalla quale proveniva la Lancia Y sulla quale viaggiava la 54enne di Terno. Lo schianto era stato tremendo e per la donna, che aveva lavorato una vita in un ufficio di Pozzo dove era molto conosciuta, non c'era stato nulla da fare.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie