A Lomagna

Minacce di morte a un consigliere comunale

Al capogruppo di minoranza Mauro Sala è stata recapitata una busta a casa con minacce e un augurio di morte.

Minacce di morte a un consigliere comunale
Meratese, 03 Luglio 2020 ore 11:22

L’hanno minacciato e gli hanno augurato una morte lenta, recapitandogli una busta a casa. E’ quanto accaduto a Lomagna nei giorni scorsi al consigliere di minoranza Mauro Sala.

Minacce di morte a Mauro Sala

A raccontare l’allarmante episodio accaduto nei giorni scorsi è stato proprio il capogruppo di “Uniti per Lomagna” durante il Consiglio comunale di ieri sera, giovedì 2 luglio, trasmesso in streaming sui canali social del Comune. “Sono 11 anni che siedo a questi banchi e mi reputo una persona trasparente e onesta – ha esordito Sala in Assise – Questa cosa non mi demoralizza e non mi ferma, anche se sono un po’ frastornato, soprattutto per la mia famiglia”. Sala, che ha trovato la busta nella cassetta delle lettere di casa sua, dove risiede con la moglie e le tre figlie, ha subito informato i Carabinieri e il sindaco Cristina Citterio. Proprio dal primo cittadino, dal capogruppo di maggioranza Lino Lalli e dal vicesindaco Stefano Fumagalli è arrivato un messaggio di solidarietà e vicinanza a Sala. “Sono sconvolto da questa notizia. Mi dispiace, tieni duro e vai avanti più di prima” ha commentato Fumagalli. In chiusura d’Assise il sindaco ha invece chiesto ai consiglieri di alzarsi in piedi e di dedicare un applauso al capogruppo di minoranza. “Il bene va oltre e, nonostante le posizioni diverse, siamo tutti qui insieme a lavorare e a fare del nostro meglio”. Sull’accaduto stanno cercando di fare chiarezza i Carabinieri.

Leggi anche:

Sabato al campo sportivo l’ultimo saluto a Elena e Diego 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia