Menu
Cerca
Cordoglio

Lutto nell’Arma: è morto a soli 54 anni il brigadiere capo Roberto Mura

 Il sottufficiale si trovava ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Manzoni di Lecco da una quindicina di giorni.

Lutto nell’Arma: è morto a soli 54 anni il brigadiere capo Roberto Mura
Cronaca Lecco e dintorni, 31 Marzo 2021 ore 15:12

Lutto nell’arma dei carabinieri per la morte del brigadiere capo Roberto Mura, in forza al Nucleo investigativo di Lecco.

Lutto nell’Arma: è morto a soli 54 anni il brigadiere capo Roberto Mura

Il sottufficiale aveva 54 anni e si trovava ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Manzoni di Lecco da una quindicina di giorni. Infatti dopo un malore, la moglie Roberta, con la quale viveva a Mandello del Lario,  lo aveva convinto a recarsi in Pronto soccorso dove le sue condizioni erano precipitate.

Dopo due settimane di agonia, il brigadiere Mura si è spento alle 2.30 di mercoledì lasciando un grande vuoto tra  i colleghi, i parenti  e i suoi numerosi amici. Originario della Sardegna dopo essersi arruolato nell’Arma era arrivato alla Stazione carabinieri di Lecco nel 1985 come primo incarico. In seguito era passato al Nucleo operativo sempre di Lecco negli anni delle grandi inchieste sulla ‘Ndrangheta a Lecco. Inchieste che lo videro in campo in prima persona.

Nel 1998 il brigadiere era stato trasferito al Norm di Merate per poi fare ritorno al Nucleo investigativo di Lecco nel 2004. Nel corso degli anni Mura  aveva ricevuto diversi encomi e riconoscimenti, l’ultimo nel 2019 per la sua attività in campo investigativo.

Il corpo di Mura è stato disposto nella camera mortuaria del Manzoni in attesa dei funerali. Oltre all’amata moglie Roberta Mura lascia anche la figlia Paola.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli