Fase 2

Il sindaco Airoldi: “Vietati gli spostamenti verso Brivio con qualsiasi mezzo di trasporto”.

Obiettivo della nuova ordinanza evitare la formazione di assembramenti nei parcheggi e su tutte le aree del lungo fiume. Ecco alcuni esempi concreti.

Il sindaco Airoldi: “Vietati gli spostamenti verso Brivio con qualsiasi mezzo di trasporto”.
Meratese, 03 Maggio 2020 ore 15:51

Obiettivo della nuova ordinanza evitare la formazione di assembramenti nei parcheggi e su tutte le aree del lungo fiume a Brivio. Ecco alcuni esempi concreti.

Federico Airoldi “blinda” il Comune di Brivio

La decisione, il sindaco di Brivio, l’ha presa questa mattina dopo aver consultato i colleghi sindaci del Meratese in videoconferenza. “Insieme abbiamo predisposto la nuova ordinanza che norma alcuni aspetti di vita quotidiana della #fase2 ovvero da lunedi 04 maggio 2020 a domenica 17 maggio – ha spiegato Federico Airoldi – Come sapete i sindaci possono adottare ordinanze più restrittive rispetto al testo del DPCM e dell’ordinanza del Presidente della Regione Lombardia. Le nuove restrizione sono state assunte dopo aver attentamente ponderato i dati di afflusso turistico nel nostro comune nel periodo aprile-maggio 2019”.

Vietato recarsi in auto a Brivio per svolgere attività motoria o sportiva

“La principale restrizione riguarda il divieto di spostamento verso il nostro comune, con qualsiasi mezzo di trasporto, per svolgere attività sportiva e/o motoria, fatta eccezione per i residenti o domiciliati nel Comune”. Ecco alcuni esempi: abito a Foppaluera o a Beverate, posso usare l’auto, la moto o la bici per raggiungere il lungo fiume? Sì. Abito a Merate, posso usare un mezzo di trasporto per venire a Brivio a fare attività sportiva o motoria ? No. Abito a Merate, posso andare in bicicletta a Brivio e transitare per il paese? Sì.

Le nuove misure volte a evitare assembramenti

“L’intento è quello di evitare la formazione di assembramenti nelle aree di parcheggio P1 e P2 e su tutte le aree del lungo fiume”, ha spiegato Airoldi,  La Polizia Locale e la Protezione Civile effettueranno, di concerto con i comuni limitrofi, una serie di controlli lungo l’alzaia e nelle aree a parcheggio anche con l’ausilio delle telecamere.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia