In mezzo alla natura

Il Parco di Montevecchia organizza un centro estivo per bambini

Ecco come si svilupperà la nuova proposta estiva per i giovani della scuola primaria e secondaria.

Il Parco di Montevecchia organizza un centro estivo per bambini
Meratese, 10 Giugno 2020 ore 10:24

L’Ente Parco di Montevecchia e della Valle del Curone organizza, per questa particolare estate 2020, un centro estivo diurno settimanale, al centro parco Ca’ Soldato e al centro visite di Cascina Butto. L’iniziativa è rivolta a tutti i bambini della scuola primaria e ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado, dai 6 ai 14 anni.

LEGGI ANCHE Coronavirus: i casi nel Casatese e nel Meratese da inizio pandemia

Come si sviluppa la proposta per il centro estivo

Il Parco è pronto per attivare il centro estivo per la prima settimana il 15 giugno ma, essendo in attesa di essere autorizzato dalle autorità competenti, l’apertura dell’iniziativa potrebbe slittare al 22 giugno. In conformità con le disposizioni sanitarie, gli iscritti saranno suddivisi in gruppi da sette persone più la guida ambientale , la cui composizione rimarrà costante nel corso della settimana. Saranno costituiti 2 gruppi che svolgeranno attività per tutta a giornata, 3 gruppi che svolgeranno attività solo di mattina, 3 gruppi che svolgeranno attività solo di pomeriggio e quindi ci sarà la possibilità di iscriversi per la giornata intera ma anche per la sola mezza giornata scegliendo fra la mattina oppure il pomeriggio.

Norme adottate per prevenire il contagio da Covid-19

Ci saranno una serie di procedure di contenimento della diffusione del Coronavirus, secondo le disposizioni vigenti in relazione ai centri estivi, che verranno adottate dall’Ente Parco per l’estate 2020. I partecipanti (iscritti ed accompagnatori) dovranno indossare sempre la mascherina chirurgica monouso che gli verrà assegnata ogni giorno in maniera che ne sia garantito il ricambio giornaliero; invece, per i partecipanti alla giornata intera, saranno necessarie due mascherine, una per ogni mezza giornata.  I partecipanti  laveranno frequentemente le mani se in prossimità di un accesso all’acqua oppure avranno a disposizione il liquido igienizzante per una corretta disinfezione in qualsiasi momento della giornata. All’arrivo presso il parcheggio un operatore, indossando apposita mascherina e guanti, misurerà la temperatura corporea a tutti gli operatori, minori, genitori e accompagnatori. In caso di temperatura superiore a 37.5°, non sarà consentito l’accesso alla sede e il genitore sarà informato della necessità di contattare il proprio medico curante. In caso di febbre del genitore, il minore non potrà accedere al servizio. L’accesso alla struttura prevede un’organizzazione su turni scaglionati di 15 minuti che eviti assembramenti di genitori e accompagnatori. Il cibo dovrà essere portato da casa quotidianamente e deve essere possibile consumarlo freddo; al momento dei pasti ogni gruppo formato da 7 iscritti più un accompagnatore si recherà nel luogo all’aperto stabilito per il pasto e l’operatore si preoccuperà che ogni partecipante possa consumare il pasto in sicurezza mantenendo il distanziamento necessario. Per le attività all’aperto si prevede che ogni gruppo con il proprio accompagnatore abbia a disposizione i kit settimanali per lo svolgimento delle varie attività senza che vi siano scambi di materiali con gli altri gruppi, mentre per lo svolgimento delle escursioni si seguiranno le linee guida nazionali che prevedono il distanziamento ed il non utilizzo di creme e spray.

Come iscriversi al centro estivo

Le richieste di iscrizione potranno avvenire solo tramite la procedura online, accedendo all’apposito modulo di iscrizione presente sulla home page del sito ufficiale del parco (http://www.parcocurone.it). A seguito della conferma della possibilità di partecipazione da parte dell’Ente Parco, che verrà trasmessa dall’indirizzo ed_ambientale@parcocurone.it sarà necessario procedere al versamento del contributo richiesto e solo a seguito del versamento l’iscrizione sarà accettata. L’iscrizione potrà essere richiesta anche per più settimane. In caso di richieste eccedenti la disponibilità, sarà riconosciuta priorità ai residenti dei comuni del parco ed ai bambini di famiglie monogenitoriali e verrà quindi considerato l’ordine di iscrizione. Per poter consentire a quanti più bambini possibile di partecipare all’iniziativa, considerando che è possibile richiedere la frequenza su più settimane, si darà precedenza a chi non ha ancora partecipato.

E’ possibile richiedere chiarimenti scrivendo a ed_ambientale@parcocurone.it e le risposte alle domande verrà pubblicata sull’home page del sito http://www.parcocurone.it

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia