Abitava a Imbersago

Il Meratese piange Giancarlo Besana, giornalista col cuore biancorosso

La sua grande passione era legata al Monza Calcio.

Il Meratese piange Giancarlo Besana, giornalista col cuore biancorosso
Cronaca Meratese, 28 Marzo 2020 ore 16:28

Il Meratese piange Giancarlo Besana. Il giornalista, grande tifoso del Monza e appassionato di calcio e sport, residente a Imbersago, è morto giovedì mattina all’ospedale Humanitas di Rozzano dove era ricoverato. Aveva 76 anni, era malato da tempo. Collega competente ed educato, oltre che giornalista era stato anche allenatore di squadre giovanili della città.

Giancarlo Besana, il Monza nel cuore

Il Monza nel cuore, ma aveva raccontato il calcio per Telelombardia ai tempi degli epici esordi della trasmissione Qui Studio a Voi Stadio “inventata” a fine anni ’80 dal giornalista romano Michele Plastino per poi passare a trasmissioni con analoghi collegamenti da stadi e spogliatoi messe in palinsesto dall’allora Fininvest su Italia Uno. Besana, con il quasi omonimo Basoni (anche lui strappato a Telelombardia) era allora quasi sempre collegato con San Siro. Non c’erano ancora le dirette di tutte le partite, non esisteva internet e quei collegamenti dagli stadi, dal piazzale di San Siro o all’interno, in sala stampa o fuori dagli spogliatoi, erano pane per i denti dei tifosi che volevano sapere tutto, ma proprio tutto dei loro eroi della domenica. Aveva poi commentato calcio in Tv negli anni seguenti anche per altri emittenti locali minori. Come detto il suo cuore batteva per il Monza e oltre a seguire dagli spalti dello stadio le gesta agonistico sportive, scriveva dei biancorossi del Calcio Monza sulle pagine dei giornali locali. Per qualche anno anche del Giornale di Monza che si stringe attorno alla famiglia di Besana in questo momento di dolore.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità